Provenza

Mentone

Vicinissima al confine italiano, Mentone incanta per il suo centro con le facciate barocche dai colori pastello, i suoi giardini lussureggianti e il clima mite.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Mentone, una ricca cittadina vicina al confine italiano, ha una vera e propria venerazione per la pianta di limoni: la leggenda vuole che Eva, scacciata dal Paradiso portandosi dietro uno di questi frutti dorati, ne abbia piantato i semi preziosi proprio qui.

La città, piccola e raccolta, offre un’incantevole atmosfera mediterranea: passeggiate senza fretta per la città vecchia con le sue case rossastre, indugiando nei suoi tantissimi giardini, che sono considerati i più belli della Costa Azzurra.

Da non perdere anche un evento che anima la città nel mese di febbraio: la strepitosa Fête du Citron, che vede sfilare carri allegorici ricoperti con 115 tonnellate di limoni, con cui vengono realizzate incredibili sculture a tema.

Cosa vedere a Mentone

Ultima città francese prima dell’Italia, Mentone è considerata la perla della Francia: con il suo particolarissimo clima subtropicale, caratterizzato da inverni miti e soleggiati ed estati calde e secche, con il suo centro storico e le sue antiche facciate dai tenui colori pastello, è una piccola meraviglia, ricca di giardini lussureggianti.

Tra la sua famosa festa del limone e le magnifiche spiagge in riva al mare, una vacanza a Mentone vi permetterà di scoprire un patrimonio storico, culturale, culinario e architettonico assolutamente unico.

Città vecchia di Menton

18 Rue Capodanna, 06500 Menton, Francia

Il centro storico ha un’aria dolcemente familiare. Non è un caso che siamo molto vicini all’Italia. Un fascino con accenti italiani emana da questo luogo. Non farete fatica a perdervi tra vicoli, scale e piazze ombreggiate, fiancheggiate da facciate in luminoso ocra; un labirinto di rampe maestose, facciate barocche e vicoli in pendenza che rivelano il blu del Mediterraneo sul fondo.

Nell’antico centro storico fortificato, le traverse medievali e l’insieme barocco del sagrato di Saint-Michel rivelano tutto il tempo trascorso nei secoli.

Basilica di San Michele Arcangelo

2Place de l'Eglise, 06500 Menton, Francia (Sito Web)

Nel cuore del quartiere storico di Mentone, questo gioiello dell’arte barocca, costruito nel 1639, domina il centro storico con il suo campanile alto 53 metri, emblema di Mentone.

Aprendo la porta, all’interno, dipinti trompe-l’oeil di Cerrutti-Maori decorano la volta centrale e un damasco genovese color amaranto sottolinea il carattere barocco dell’edificio.

Marché des Halles

3halles municipales, 06500 Menton, Francia

Tra il porto di pescherecci e la città barocca, ai piedi del campanile del Campanin, potrete visitare un locale magnifico, colorato e vivace: il mercato di Les Halles, la mecca della vita e della gastronomia a Mentone.

Sulla facciata, orlata di ceramiche policrome della manifattura Saïssi, una data: 1898. Questa è l’età della bella signora: da più di 120 anni, ogni mattina, mentonesi e vacanzieri si incontrano qui in un frastuono incessante e in un’atmosfera autentica. Lasciatevi trasportare e travolgere dai profumi e dai sapori locali: profumi, spezie e colori risvegliano i sensi con le seducenti note del sud.

Il mercato di Halles è aperto tutti i giorni fino alle 13:00. Una quarantina di produttori vi mostreranno il meglio della gastronomia e della produzione locale con la freschezza e la bontà delle tante specialità culinarie come crostate al limone, socca, barbajuans e altre torte di Mentone.

Esplanade des Sablettes

In una cornice eccezionale, di fronte al mare, Les Sablettes è un luogo molto amato dai mentonesi che qui sono soliti incontrarsi per un aperitivo o una chiacchiera.

Sessanta alberi straordinari creano una passeggiata botanica ed esotica tra alberi di kapok del Paraguay e alberi di cocco del Cile: a qualunque ora del giorno troverete un brulicare di persone e di gente che si gode la città da una prospettiva inedita.

Porto Antico di Mentone

5Quai Napoléon III, 06500 Menton, Francia (Sito Web)

Con i suoi due porti turistici, in posizione ideale, Mentone si apre generosamente sul Mar Mediterraneo. Al riparo dai venti del nord e non lontano dall’Italia, il Porto Vecchio è dominato dalla Basilica di Saint-Michel Arcangelo e offre una vista mozzafiato sul centro storico. Luogo di vita dei pescatori di Mentone, il suo ingresso è segnato dal Bastione che ospita il Museo Jean Cocteau.

Con la sua atmosfera brulicante di vita il porto vecchio accoglie le barche da diporto che si affiancano alle tradizionali pointus e ai pescherecci. A due passi dal centro città e dai negozi, i diportisti apprezzano la sensazione di essere al centro di Mentone. La vicina Esplanade des Sablettes offre il suo spazio per passeggiate, intrattenimento, ristoranti e bar.

Museo Jean Cocteau

62 Quai de Monleon, 06500 Menton, Francia (Sito Web)

Inaugurato nel novembre 2011, il Museo Jean Cocteau è un polo museale interamente dedicato all’artista, con opere provenienti principalmente dalla collezione di Séverin Wunderman.

Questo museo è la più grande raccolta pubblica dell’opera di Cocteau: l’edificio, che occupa una superficie di 2700 mq, si trova ai piedi del centro storico, di fronte al mercato coperto e ospita 300 opere, rinnovate ogni anno. E’ dedicato esclusivamente al lavoro di Jean Cocteau dal 1910 al 1950, presentato in tutte le sue forme, in particolare quella cinematografica.

La sua originale architettura, composta da una intrigante lastra destrutturata di vetro e cemento, così ben integrata nel paesaggio, è opera di Rudy Ricciotti, che volle trascrivere nelle pareti le molteplici sfaccettature di questo artista poliedrico.

Cimitero del Vecchio Castello

7unu, Mnt du Souvenir, 06500 Menton, Francia

Costruito sulle rovine di un vecchio castello, da cui prende il nome, abbarbicato a 63 metri di altezza, il cimitero offre una vista che spazia dall’Italia a Cap-Martin: la sua posizione dominante ne fa un belvedere assolutamente spettacolare, con un panorama magnifico sulla città, sulla baia di Garavan e sul porto. Scrittori famosi come Flaubert e Maupassant hanno contemplato la costa da questo cimitero, che è annoverato tra i più belli di Francia.

Le tombe delle famiglie mentonesi si affiancano a quelle di importanti stranieri: John Richard Green, storico inglese, Alfred Woltmann, storico tedesco, William Webb Ellis, l’inventore del rugby, Hans Georg Tersling, architetto danese, Abel Glena e Alfred Marsang, architetti di Mentone, John Moggridge, botanico britannico, Caroll di Carollton, uno dei fondatori dell’ospedale americano di Neuilly e il principe Troubetzkoy, aiutante di campo dello zar.

Panorama da Port Garavan

89 Terre Plein Nord, 06500 Menton, Francia (Sito Web)

Noto per essere uno dei porti più belli della Costa Azzurra, il porto di Garavan offre un paesaggio favoloso e la vista più bella della Vecchia Mentone.

In un ambiente idilliaco, tra Monaco e l’Italia, il porto di Garavan è il luogo ideale per i diportisti. Si trova infatti a 700 metri dall’Italia e a meno di due chilometri dal centro cittadino di Mentone. Con i suoi 770 ormeggi, è uno dei porti più grandi della Costa Azzurra ed è il punto di partenza più vicino per raggiungere la Corsica, la Sardegna e la Sicilia.

I Palazzi della Belle Epoque

Mentone custodisce molti palazzi risalenti alla fine del XIX secolo. In quel periodo accolsero una clientela ricchissima proveniente da tutto il mondo, che si recava a Mentone per il suo clima ma anche per la sua bellezza senza tempo.

Un’associazione, Il circolo dei palazzi ritrovati, conserva ancora oggi questo eccezionale patrimonio. Durante la vostra visita di Mentone potrete ammirare queste maestose facciate in stile Belle Époque. Ve ne sono ben 17 e tra i più famosi c’è il Grand Hotel de Venise o L'Orangeraie - Menton9, che risale alla fine del XIX secolo. Ma anche il Riviera Palace10, il Hôtel Royal Westminster11 o il Winter Palace12.

I giardini di Mentone

Località storica per chi era solito svernare nei mesi freddi, favorita dalla mitezza del clima, la città di Mentone ha attirato numerosi botanici già dal XVIII secolo, in particolare inglesi, che introdussero specie tropicali e subtropicali che si adattarono perfettamente al territorio.

Come eredità di quest’epoca, sono sorti magnifici giardini in tutta la città. Ad esempio il Parc Départemental du Pian13 è un formidabile parco giochi di tre ettari coltivato a ulivi secolari, disposto a terrazze fronte mare. Da notare la gestione ecologica del parco: qui le pecore vengono a pascolare ogni primavera e i bambini adorano il minigolf.

I Giardini Biovès14 offrono una bellissima passeggiata di 800 metri fiancheggiata da specie esotiche, sculture e fontane. È qui che spiccano i motivi agrumati e i giardini di luci della Festa del Limone. Ad aprile ospitano il Côte d’Azur Garden Festival mentre a dicembre i mercatini di Natale.

Il Giardini Elisée Reclus15, di fronte al mare, è il giardino zen per eccellenza. Particolare insolito: qui si trova un magnifico ficus macrophylla di oltre cento anni, alto 15 metri.

Imperdibile La Citronneraie16, per lo più piantumato con ulivi e limoni, che ospita un’incomparabile varietà di agrumi e altri famosi ibridi come il cedro main de bouddha o il kaffir lime. Questa proprietà privata ha acquisito nel tempo un notevole giardino ornamentale di piante tropicali: alberi di mango, alberi di canfora, cedri. Ammirerete oltre 350 alberi di limoni, aranci, mandarini e pompelmi, un trionfo naturale alle porte della città.

All’Orangeraie17, un magnifico giardino del palazzo ex Grand Hôtel de Venise, troverete solo aranci, pomeli e aranci amari. Intorno all’ex residenza estiva dei principi di Monaco, si snoda invece il  Giardino degli agrumi di Palazzo Carnolès18, che costituisce la più vasta collezione di agrumi d’Europa, con ben 137 diverse varietà, alcune delle quali molto rare come l’arancia acida Bizzarria, 60 varietà di limoni e 400 piante.

O ancora il Giardino esotico di Val Rahmeh19, caratterizzato dalle collezioni di alberi da frutto tropicali o il Jardin Fontana Rosa20 che sembra il regno delle fate: potrete camminare fra fantasiose panchine, pergole, vasche e ceramiche colorate, oltre a un uliveto millenario con 530 piante.

Infine il Serre de la Madone21 è un trionfo della natura fra giardini terrazzati traboccanti di piante e cipressi, portici ricoperti di glicine e vasche d’acqua che scendono verso il mare a creare un meraviglioso effetto prospettico.

Spiagge di Mentone

Lungo la costa del territorio di Mentone, potrete accedere a un’incredibile varietà di spiagge, adatte a tutte le esigenze.

Alla fine dell’avenue de Sospel, l’arteria principale della città, di fronte al Casinò, la Plage du Casino22 è la spiaggia per eccellenza. Sorvegliata in stagione, accessibile a tutti, con grandi ciottoli e molti ristoranti a disposizione.

Plage du Marché23 si estende dal Museo Jean Cocteau al Casino de Menton. Con una bella porzione di spiaggia, i suoi piccoli sassolini accoglieranno i bagnanti in cerca di maggiori comfort. Le famiglie infatti apprezzeranno le numerose attività che i più piccoli possono intraprendere.

Con la sua vista eccezionale sul centro storico, sulle montagne e sulla costa italiana, la Plage des Sablettes24 offre il suo dolce pendio alle famiglie. E’ la spiaggia più grande di Mentone e la sua ghiaia fine mista a sabbia è apprezzata dai piedi dei più piccoli che si divertiranno a giocare nei bassi fondali. Inoltre la presenza di palme, pergolati e fontane d’acqua creano amate isole di frescura nelle ore più calde. Nelle vicinanze, caffetterie, ristoranti e negozi facilitano l’organizzazione della giornata così come la presenza di docce e servizi.

Molto simile anche Plage Rondelli25, che si trova prima del porto di Garavan a Mentone: è una piccola spiaggia sabbiosa, molto gradevole, ideale per le famiglie e con una magnifica vista sul centro storico di Mentone.

Le spiagge nei dintorni di Mentone

Se avete un’auto a disposizione, vi consigliamo di provare le numerose calette che si trovano vicino alla città di Mentone, per garantirvi un momento di relax in un mare dai colori turchesi.

A esempio la Plage de Carnolès26 offre numerose calette che si susseguono, riparate dalle onde. Controllata in estate, la spiaggia di Carnolès ospita alcuni famosi ristoranti sulla spiaggia e lidi privati.

Invece Plage du Buse27, nella baia di Cabbé, a Roquebrune-Cap-Martin, è una piccola spiaggia di ciottoli, un luogo magico e preservato, lontano dalla strada e dalle auto, che custodisce acque cristalline. Il posto non è facile da raggiungere: l’accesso è solo a piedi dalle scale della stazione.

Ad appena un chilometro dall’Italia, Plage Hawaii28 conserva un carattere selvaggio. Questa stretta spiaggia di ciottoli, è la preferita degli amanti della tranquillità e dai pescatori. Non è invece molto indicata per le famiglie.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Festa dei Limoni di Mentone

Dal 1934, nella seconda metà di febbraio, Mentone ospita un evento di fama internazionale: la Festa dei Limoni.

Chiamato anche Carnevale di Mentone, l’evento riunisce 250.000 persone ogni anno. I corsos di Mentone, o sfilate dei carri degli agrumi, gareggiano così con i carnevali più belli del mondo. Un evento colorato e gustoso cui lavorano non meno di 300 professionisti del settore.

Per soddisfare il fabbisogno del festival, vengono portate 180 tonnellate di agrumi da tutto il mondo e sono necessari 1.000.000 di elastici per legare i frutti e consentire di realizzare le elaborate creazioni visive.

Dal 1936, ogni giorno, per tutta la durata del festival, i giardini di Boviès ospitano l’esposizione delle sculture di agrumi, una mostra ogni anno più creativa e sorprendente. E al calar della notte, un cambio di atmosfera misteriosa e affascinante li trasforma in Giardini di Luci.

Inoltre, sulla Promenade du Soleil, le parate fanno vibrare le domeniche al ritmo di bande di ottoni e gruppi folk che si incrociano tra i carri di agrumi della sfilata.

Imperdibili i corsos nocturnes del giovedì, ovvero le sfilate notturne che svegliano la città appena cala la notte. La parata dei carri si snoda in un clima di festa ai ritmi e ai suoni di danze e musiche da tutto il mondo. E la serata si conclude sotto il fuoco di un magnifico spettacolo pirotecnico.

Dove dormire a Mentone

Con il suo clima mediterraneo, Mentone è diventata una rinomata località turistica, che offre un ottimo panorama alberghiero.

Trovare un hotel nel cuore del centro storico significa vivere dall’interno la sua atmosfera unica: le strade medievali, riparate dal caldo sole tutto l’anno, sono incantevoli e invitano a passeggiare lungo le piazze provenzali, in un dedalo di stradine che scendono a cascata verso il mare, dove le facciate ocra e giallo si ricoprono di luce.

Chi invece predilige la frizzante vita da spiaggia, potrà cercare un alloggio lungo la baia ad ovest, dove sono ubicati molti hotel: qui avrete un accesso diretto alle spiagge per passeggiare guardando le coste italiane, sulla sinistra.

Se state cercando panorami mozzafiato e assoluta tranquillità, allora vi consigliamo di prenotare una sistemazione sulle alture di Mentone. Da qui si gode di una vista sontuosa sulla baia, sull’Italia a est e sulla costa monegasca a ovest.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Mentone

Hotel
Best Western Hotel Mediterranee Menton
Mentone - 5 Rue de la RépubliqueMisure sanitarie extra
8,3Ottimo 3.235 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Ibis Styles Menton Centre
Mentone - 10 Rue VillareyMisure sanitarie extra
8,8Favoloso 2.194 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Best Western Premier Hotel Prince de Galles
Mentone - 4, avenue du Général de GaulleMisure sanitarie extra
8,3Ottimo 2.133 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come arrivare a Mentone

La città di Mentone si trova a soli 5 chilometri dal confine con l’Italia. Il mezzo privilegiato per raggiungerla è quindi l’auto, seguendo l’autostrada dei fiori che attraversa la Liguria.

In alternativa, per chi abita lontano, lo scalo più vicino è l’aeroporto di Nizza che dista 37 minuti dalla città di Mentone. Qui potrete poi noleggiare un’auto per esplorare la Costa Azzurra.

Anche chi si sposta in treno non avrà molte difficoltà: la stazione si trova nel centro di Mentone ed è servita da TGV, LGV e TER.

Meteo Mentone

Che tempo fa a Mentone? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Mentone nei prossimi giorni.

venerdì 9
11°
12°
sabato 10
12°
14°
domenica 11
11°
13°
lunedì 12
11°
martedì 13
10°
mercoledì 14
11°

Dove si trova Mentone

Mentone si trova nel cuore della riviera francese della Costa Azzurra, a pochi chilometri dal confine con l'Italia.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni