Provenza

Hyères

Dall'arte all'archeologia, dai bastioni medievali ai mercati provenzali, Hyères è un concentrato di Costa Azzurra, amata per le sue spiagge di sabbia bianca.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

La località balneare di Hyères fu costruita in epoca greca con il nome di Olbia. Divenne poi nel tempo una città importante, un baluardo protettivo a difesa della costa provenzale, che spiega il gran numero di forti e castelli medievali che si possono ancora ammirare.

Cittadina di mare particolarmente rinomata per il suo clima mite e le sue palme, Hyères possiede un’affascinante città vecchia abbarbicata alla collina, circondata da oltre a 20 km di spiagge incantevoli, adatte alla balneazione, agli sport acquatici e alle immersioni.

Hyères incanta con il suo carattere medievale, che si può facilmente scorgere nelle strette stradine del centro e con la sua atmosfera provenzale, che troverete fra le botteghe degli artigiani, i mercati, i negozietti, le pescherie e i tanti bar che animano il centro.

Cosa vedere a Hyères

Dalle essenze mediterranee sulle bancarelle del mercato alla preziosità delle pietre antiche, Hyères è un vero concentrato della Costa Azzurra. Famosa in tutta Europa per le sue isole paradisiache e le sue distese di sabbia bianca immacolata, la città è anche una piccola oasi di pace in cui passeggiare.

Hyères si estende sulla penisola di Giens, tra cielo e mare. Il suo doppio tombolo, notevole formazione geologica, circonda le antiche saline e oggi è una riserva ornitologica che ospita più di 200 specie di uccelli migratori o stanziali. Posti di osservazione sono a disposizione degli escursionisti.

Le due lingue di sabbia offrono lunghe spiagge dedicate al nuoto o agli sport da tavola. Potrete dedicarvi alla bicicletta, seguendo le piste ciclabili disposte lungo il mare o esplorare i suoi fondali, che offrono luoghi incantevoli per le immersioni, alla scoperta di una flora e fauna ricca e diversificata, oltre alla presenza dei più bei relitti del Mediterraneo.

Città vecchia

12 Av. Général de Gaulle, 83400 Hyères, Francia

Per scoprire tutto il fascino antico e colorato di Hyères vi consigliamo di seguire il Parcours des Arts, da non confondere con la Rue des Arts a Tolone. Si tratta di un percorso istituito dal comune, che riunisce i luoghi più importanti da vedere nel centro storico.

Sotto forma di un circuito segnalato, scoprirete il patrimonio storico e l’architettura di Hyères. Si parte da Place Saint Paul, poi si raggiunge Lavoir e la chiesa di Saint Louis, ammirando, lungo il percorso le numerose botteghe degli artigiani creativi che si dedicano alla pittura, scultura, lavorazione del legno e cucito. Non perdetevi la Peñiscola, un portico dal soffitto azzurro sormontato da torrette, le belle residenze del 19° secolo come la villa Godillot e i suoi sublimi tetti in vetro, l’esotica villa tunisina o la villa moresca.

Prendendo poi rue Portalet, si esce in place Massillon per ammirare la Torre Templare. Il circuito vi condurrà poi alla collegiata di Saint-Paul e poi ai parchi Sainte-Claire e Saint-Bernard. In cima alla collina, i resti del castello di Hyères si mostreranno ai vostri occhi.

Il percorso si segue a piedi e dura circa 1 ora e 30 minuti per 2 chilometri. Si può fare in autonomia oppure, nei mesi estivi, tramite visita guidata, il Parcours des arts en fête.

Il castello di Hyères e i bastioni

2433 Rue St Pierre, 83400 Hyères, Francia

Sulla collina di Casteou, a 200 metri di altitudine, l’Antico Castello domina Hyères. Classificato come monumento storico, fu una delle roccaforti più importanti della Provenza, prima che Luigi XIII lo smantellasse.

Passeggiate nel cuore dei resti ancora oggi in piedi e salite in cima alle fortificazioni per ammirare una splendida vista sulla città di Hyères.

Porte Saint Paul

32 Rue Saint-Paul, 83400 Hyères, Francia

La città fu fortificata con bastioni e mura. Ancora oggi sono visibili cinque porte e nove torri, tutte classificate come monumenti storici.

Se in alcuni casi delle porte rimangono solo la volta e il suo arco curvo, per altre si possono ancora ammirare le torri trasformate in abitazioni, così come le scanalature delle saracinesche.

Vi consigliamo di fare una passeggiata nel centro cittadino, scoprire le sue strade strette e lastricate dal fascino innegabile e varcare le sue porte, lasciando che lo sguardo si fermi sui loro dettagli architettonici.

Torre dei Templari

4Pl. Massillon, 83400 Hyères, Francia (Sito Web)

Testimone dell’epoca d’oro dei Templari, la Torre Saint-Blaise assolveva due funzioni: una religiosa, con una cappella al piano terra e una militare, con la sua stanza di guardia accessibile solo dall’esterno tramite una scala amovibile.

Elencata come monumento storico, la Torre Templare ospita oggi mostre temporanee, che vi daranno l’opportunità di visitarla e scoprire questa vestigia del tempo dei Templari.

Il grande mercato delle isole d'oro

5Av. Gambetta, 83400 Hyères, Francia

È il mercato più grande della città. Ogni sabato mattina, 120 espositori trasformano Avenue Gambetta e le strade pedonali in una vasta gamma di colori, sapori e profumi della Provenza.

Olive nere o verdi, bustine di spezie, pomodori secchi, mazzi di timo e rosmarino, basilico, aglio e altre erbe aromatiche si affiancano a bouquet di peonie e rose insieme a triglie e scorfani appena pescati.

Qui tutto è un’esplosione di colori e profumi. La freschezza dei prodotti vi lascerà senza parole e ad ogni angolo di strada si sentono anche le influenze delle regioni limitrofe: la Corsica e i suoi salumi, l’Italia e i suoi oli extravergini, la Calabria e la sua pasta fresca o Nizza e le sue varianti a base di acciughe.

Sito archeologico di Olbia

6Rte de l'Almanarre, 83400 Hyères, Francia (Sito Web)

Arroccato su un promontorio e affacciato sul Mediterraneo, il sito archeologico di Olbia è sopravvissuto nei secoli, testimoniando l’antico passato della città. Visitare questo antico insediamento fortificato significa fare un viaggio nel tempo, quando la città era popolata da pescatori, contadini e soldati.

Le vestigia risalenti al IV secolo invitano a immaginare come dovesse presentarsi nell’antichità: un insediamento dotato di terme, negozi e vicoli che un tempo costituivano la città.

Molte città furono successivamente edificate sulle sue rovine ma rimangono ancora resti romani e medievali, a testimonianza che il luogo era un importante scalo marittimo.

Villa Noailles

7Mnt de Noailles, 83400 Hyères, Francia (Sito Web)

Costruita dall’architetto Robert Mallet-Stevens negli anni ’20, a due passi dal castello, Villa Noailles è un vero concentrato di curiosità, un inno al cubismo e all’arte moderna.

Potrete seguire le orme di Giacometti, Man Ray, Jean Cocteau o Salvador Dali, che soggiornarono nella villa, un gioiello del patrimonio architettonico moderno. In queste mura mostre e festival di moda, design, fotografia e architettura si susseguono durante tutto l’anno.

Imperdibile è il Festival Internazionale della Moda, degli Accessori e della Fotografia, così come la Design Parade e il suo concorso di interior design.

Per concludere la visita della villa, passeggiate nel suo superbo giardino, che offre una vista spettacolare su Hyères e le isole d’oro.

Osservatorio astronomico Le Pic des Fées

826 All. des Pinsons, 83400 Hyères, Francia (Sito Web)

Al calar della notte, uscite per una serata sotto le stelle. Affacciato sulla penisola di Giens e sulle isole dorate, l’Osservatorio Pic des Fées è il rifugio ideale per gli amanti della volta celeste: offre l’opportunità di contemplare il cielo nelle migliori condizioni.

Come veri astronomi in erba, provate i telescopi e le fotocamere a vostra disposizione: un intero team di esperti vi accompagnerà nei vostri primi passi, tutti i venerdì sera da ottobre a giugno. Pianeti, costellazioni, Via Lattea vi attendono e il cielo non avrà più segreti. Gli appuntamenti sono a prenotazione obbligatoria.

Santuario di Notre-Dame de Consolation

983400 Hyères, Francia

Sulla collina Costebelle si può ammirare la Cappella di Notre-Dame-De-Consolation. Distrutta dai bombardamenti del 1944, durante lo sbarco della Provenza, sopravvisse solamente la statua del campanile.

La città di Hyères decise quindi di ricostruire la cappella e si rivolse a un maestro vetraio e rinomato scultore. Il risultato è favoloso e atipico: il grande tetto in vetro di Costebelle, firmato Jean Lambert Rucki, è una vera opera d’arte su vetro colorato, ma lo sono anche le tante sculture che ripercorrono la storia di questo santuario.

Château de la Clapière

102042 Rte de Pierrefeu D12, 83400 Hyères, Francia (Sito Web)

Il castello della Clapière ospita un museo dedicato alla regina Vittoria d’Inghilterra, che durante il suo soggiorno a Hyères, si innamorò di questo castello con il suo parco e i suoi incredibili profumi.

Recentemente restaurato, l’edificio che si trova nel cuore di una tenuta di 55 ettari e custodisce nel suo museo gioielli, stoviglie, statue e molti oggetti che rendono omaggio alla regina.

La visita guidata standard è gratuita, ma si può optare anche per una visita a pagamento, commentata dal titolare dei locali in persona, con una degustazione finale di uno dei grands crus del castello.

La saline di Hyères

11Rue Saint-Nicolas, 83400 Hyères, Francia (Sito Web)

Le saline di Hyères possono essere suddivise in 2 parti: le Antiche Saline, che corrono lungo la costa e si estendono per 350 ettari e le Salin des Pesquiers sulla penisola di Giens.

Sono molto interessanti dal punto di vista paesaggistico, ad esempio per la struttura a griglia del Salin des Pesquiers, tipica delle saline mediterranee, ma anche da un punto di vista biologico.

Anche se oggi l’estrazione del sale è cessata, questa straordinaria zona umida delizia la vista dei visitatori con la sua notevole flora e fauna. Proprio per questo è diventata un habitat dalla straordinaria configurazione, che ospita una grande varietà di specie di uccelli: gabbiani reali, cavaliere d’Italia, fenicotteri, specie migratorie o stanziali.

Potrete ammirare anche stupende orchidee selvatiche, il giglio di sabbia o anche il famoso Panicaut marittimo, che punteggia i sentieri.

La penisola di Giens e le spiagge di Hyères

La penisola di Giens è un lembo di terra che s’insinua nel mare, un raro esempio di doppia penisola, formata da due fasce di costa in mezzo all’acqua lunghe 4 chilometri che sapranno regalarvi splendidi panorami. Se il lato destro è sempre percorribile, la route du sel, ovvero il braccio sinistro si assottiglia in alcuni periodi dell’anno rimanendo inaccessibile da novembre ad aprile a cause delle intemperie.

La laguna di Pesquiers: è un punto privilegiato per ammirare i fenicotteri, ideale soprattutto per le famiglie con bambini. Non perdetevi poi Giens, una piccola stazione balneare dal cui castello si possono fare foto straordinarie della penisola grazie allo splendido panorama mozzafiato.

Sulla penisola di Giens vi attendono 20km di spiagge di sabbia bianca e calette selvagge immerse nella vegetazione.

Spiaggia dell'Almanarre

1212 Rte du Sel, 83400 Hyères, Francia

Questa lunga spiaggia di quasi 5 chilometri si trova lungo la via del sale, uno dei due siti che segnano il carattere eccezionale della penisola di Giens.

Con il vento di maestrale, la spiaggia attira un gran numero di windsurfisti e kite surfer di alto livello. A seconda della forza del vento, il mare può quindi essere mosso e presentare un superbo carattere selvaggio. La sabbia è bianca e il livello dell’acqua sempre basso permette ai bambini di nuotare in tutta sicurezza.

Normalmente spazzata dal vento di levante, questa spiaggia è protetta e la calma che regna fa scoprire i colori di un’acqua idilliaca. Qui vicino ci sono le vecchie saline e a pochi metri si possono vedere molti uccelli selvatici, soprattutto fenicotteri.

La Capte

13La Capte, 83400 Hyères, Francia

Si estende lungo il versante orientale: è un un braccio di sabbia che collega la terraferma e la penisola di Giens, nei pressi del grazioso villaggio di La Capte, dove troverete numerosi negozietti.

La spiaggia è lunga quasi 4 chilometri e l’acqua è bassa. Offre una vista mozzafiato sull’intera baia di Hyères. È ben riparata dal maestrale e per questo motivo è abbastanza affollata in estate. Decisamente molto più solitaria nelle soleggiate giornate primaverili, quando offre un altro volto fuori stagione, diventando il posto privilegiato per un bel pic nic.

Spaggia des Pesquiers

14Av. Emile Gérard, 83400 Hyères, Francia (Sito Web)

La spiaggia di Pesquiers è poco conosciuta, ma offre un buon riparo quando c’è il maestrale. È delimitata dalla pineta dell’ippodromo ed è sicuramente meno affollata della spiaggia di La Capte, più frequentata dalla gente del posto.

Les Pesquiers è il luogo ideale per un picnic fuori stagione, quando sarete accompagnati solo dal rumore del mare.

Spiaggia du Port Hélène

15Plage du Port Hélène, 83400 Hyères, Francia

Questa spiaggia di Hyères, situata lungo la strada dell’Almanarre, è piuttosto piccola ma offre una vista incredibile sulla penisola di Giens, nonostante sia davvero poco conosciuta dai turisti.

Facile da trovare, potrete lasciare la macchina nel suo piccolo parcheggio e scendere a piedi per raggiungerla.

Spiaggia des Salins

E’ una delle spiagge più grandi di Hyères, incastonata tra le piccole saline e la Lond: dotata di un enorme parcheggio, è di facile accesso e divisa in tre parti.

La sua prima parte è delimitata offre una piccola porzione di sabbia finissima con acqua limpida, un angolo davvero incantevole. Continuando a camminare, si apre una seconda parte, delimitata e riservata esclusivamente ai naturisti.

Per finire troverete una caletta circondata da pini, ideale per una sosta all’ombra in riva al mare.

Spiaggia de la Badine

17Plage de la Badine, 83400 Hyères, Francia

Magnifica spiaggia sabbiosa, dove si può trovare ombra per buona parte della giornata, grazie ai pini piantati nelle vicinanze.

L’acqua qui è bassa e incantevole. La Badine offre una vista superba sulla penisola di Giens e sulle isole di Hyères. Si raggiunge con una stradina sterrata di 200 metri, alla fine del Boulevard d’Alsace Lorraine.

Qui vi con consigliamo il giro a piedi della penisola che porta fino a al porto della Mandrague: 18 km di natura meravigliosa!

Spiaggia di Pradeau

18Plage du Pradeau, 83400 Hyères, Francia

Questa splendida spiaggia, riparata dai venti ed esposta a sud, è accessibile solo a piedi, a meno che non si provenga dall’omonimo ristorante, che dispone di un parcheggio privato.

Dovrete quindi seguire un sentiero costiero che parte da Port Auguier, a pochi minuti dal molo Tour Fondue. L’acqua è turchese e la sabbia abbastanza fine. Tutti i motori ad elica sono vietati in stagione per preservare la zona balneare.

Isole di Hyères

Le isole di Hyères sono forse le isole più famose della Costa Azzurra, grazie alla loro natura incontaminata e al mare turchese e cristallino.

Le tre isole, Le Levant, Port-Cros e Porquerolles, sono talmente suggestive che gli antichi le chiamavano isole d’Oro per via dei riflessi dorati sulle rocce al tramonto.

Si possono raggiungere dalla penisola di Giens o dalla cittadina di Hyères: collegamenti in 20 minuti per Porquerolles, 30 minuti per Le Levant e un’ora per Port-Cros.

Su tutte le isole vigono regole severe per preservare questa meraviglia della natura: è quindi vietato accendere fuochi, campeggiare, raccogliere piante, allontanarsi dai sentieri segnalati, raccogliere conchiglie e pescare.

Le isole sono un vero paradiso non solo per gli amanti delle immersioni ma anche delle regate di vela: inoltre è possibile effettuare delle escursioni in mare con barche dal fondo di vetro per ammirare gli splendidi fondali ricchi di vita.

Porquerolles

19Porquerolles, Hyères, Francia

Fra le tre isole, Porquerolles è la più grande e anche di gran lunga la più affascinante, caratterizzata dal suo mare limpido in cui concedersi piacevoli pomeriggi.

Se la costa settentrionale è ricca di spiagge sabbiose e profumata da mirti, corbezzoli e pini, quella meridionale è decisamente più selvaggia e rocciosa, meno indicata quindi per chi viaggia con bambini piccoli.

Se noleggerete una bicicletta sarà davvero un’esperienza meravigliosa pedalare fra distese di pini ed eucalipti alla ricerca della caletta più silenziosa.

Da non perdere il piccolo villaggio di Porquerolles, il Forte S.Agata e la meravigliosa passeggiata al faro, nella punta meridionale, da cui si gode una vista superba.

Port-Cros

20Port-Cros, Hyères, Francia

Quest’isola è stata trasformata in parco nazionale ed è una riserva protetta unica nel Mediterraneo per flora e fauna con ben 700 ettari di terra e 1800 di mare: per gli amanti della natura costituisce un vero e proprio paradiso nonostante sia molto più selvaggia e aspra della “sorella” Porquerolles.

Port-Cros è visitabile esclusivamente a piedi e vi consigliamo di portare con voi scorte di acqua dal momento che sull’isola scarseggia. Port-Cros è ricca di sentieri per gli appassionati delle escursioni a piedi che partono dall’imbarcadero.

Levant

21Île du Levant, Hyères, Francia

L’Ile du Levant è quasi interamente zona militare: solo una piccola parte, sulla costa occidentale dell’isola, è aperta al pubblico.

Questa piccola porzione è inoltre per lo più dedicata al naturismo. Infatti, l’isola ospita un villaggio naturista chiamato Héliopolis: qui la nudità è richiesta non appena le temperature lo consentono, con il massimo rispetto e la massima tolleranza. E’ uno stile di vita che attira molti turisti, soprattutto nei mesi di luglio e agosto. Infatti il naturismo è consentito ovunque sull’isola, tranne che nelle aree pubbliche introno al porto e nella piazza del paese. Inoltre vi ricordiamo che il naturismo è d’obbligo sulla spiaggia delle Grottes, l’unica accessibile dell’isola e lungo tutta la costa.

Per coloro che non praticano il naturismo, ma che desiderano visitare l’isola, è stato creato un percorso naturalistico per accompagnare gli escursionisti dall’ingresso della tenuta, in cima al villaggio, verso il Cirque de la Galère e poi, lungo il mare, fino al porto. La durata del percorso dura circa 2 ore e 30 minuti.

Inoltre avvisiamo coloro che intendono soggiornare a Le Levant che le strade non hanno illuminazione. Al calar della notte, è quindi indispensabile portare una torcia.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Dove dormire a Hyères

La cittadina di Hyères è circondata da 39 km di costa sterrata, punteggiata da spiagge e calette di sabbia fine, oltre a una campagna verde e rigogliosa.

Oltre alla spiaggia, scoprite le meraviglie storiche e culturali di questa città, dai castelli medievali alle costruzioni d’avanguardia fino ai capolavori dell’architettura inglese del XIX secolo.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel nel centro città

In base alle vostre esigenze, potrete così individuare un hotel nel centro di Hyères, che racchiude la maggior parte del patrimonio storico della città e che si distingue per un’atmosfera tipica da piccolo villaggio. Monumenti sontuosi, splendide residenze e stradine pittoresche si sveleranno davanti ai vostri occhi in questo quartiere dal fascino unico.

Le strade di questa parte della città sono molto vivaci e saranno l’ideale per chi ama la vita notturna e lo shopping. Gli hotel di lusso negli antichi quartieri abbarbicati sul fianco della collina di Castéou, garantiscono un soggiorno memorabile, con una splendida vista panoramica sulla città moderna.

Hotel
Best Western Plus Hyères Côte D'Azur
Hyères - 20 Impasse Saint JosephMisure sanitarie extra
8,0Ottimo 1.571 recensioni
Vedi Tariffe
Appartamento
Aux Iles d'Or
Hyères - 11 AVENUE DES ILES D'OR
9,0Eccellente 217 recensioni
Vedi Tariffe
B&B
Chambres d'hôtes Le Regent
Hyères - 19 Av. Général de GaulleMisure sanitarie extra
9,3Eccellente 109 recensioni
Vedi Tariffe

Hotel in riva al mare

Hyères ospita magnifiche spiagge, alcune delle quali sono tra le più belle della regione. Per regalarvi una vacanza indimenticabile con la famiglia o con gli amici potreste scegliere un hotel in riva al mare. Basta individuare la vostra spiaggia preferita.

Sarete senza dubbio sedotti dall’anima del quartiere dell’Ayguade e dalla sua atmosfera antica, con i suoi giocatori di bocce che si rifugiano sotto gli alberi della piazza principale. Il quartiere di Salins, invece, vi sedurrà con la calma delle sue spiagge, che gli conferisce la sua posizione appartata.

A est della penisola di Giens si trova il borgo di Port Saint Pierre, un riferimento mondiale nella vela da diporto e da competizione. Qui si possono praticare tutte le attività nautiche, dal kitesurf al wakeboard, passando per le immersioni. La sua spiaggia si estende lungo la costa, di fronte alle isole di Porquerolles, Port Cros e Le Levant.

In queste troverete una vivace vita diurna e notturna e l’atmosfera è sempre molto allegra, fra negozi tipici, bar e ristoranti, oltre al colorato mercato domenicale.

Hotel
Hôtel Le Méditerranée
Hyères - 8 avenue de la MéditerranéeMisure sanitarie extra
8,4Ottimo 781 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hôtel La Reine Jane
Hyères - 1 Quai Des CormoransMisure sanitarie extra
8,2Ottimo 542 recensioni
Vedi Tariffe
Les Stoechades
Hyères - 46, Avenue De La Méditerranée
8,4Ottimo 420 recensioni
Vedi Tariffe

Dormire sulle isole di Hyères

L’isola di Porquerolles è la più grande e la più visitata. Qui il villaggio di Porquerolles ha mantenuto il suo carattere tipico e offre tutti i servizi utili a un turista, oltre ad un’alta concentrazione di hotel.

L’isola di Port-Cròs è invece occupata in gran parte dal parco nazionale, gli alloggi si concentrano quindi quasi esclusivamente intorno al porticciolo. Sull’isola di Port-Cròs c’è poco turismo mordi e fuggi, si è soliti affittare case vacanza ed appartamenti per diversi giorni.

Dagli hotel ai B&B, oltre ai residence per vacanze, Le Levant offre infine una raffinata selezione di alloggi per tutti i gusti e per tutte le tasche. Attenzione: la maggior parte prevede il naturismo. In particolare il villaggio Heliopolis, è un residence completamente naturista che prevede, oltre agli alloggi, anche diversi negozi.

Hotel
Hotel Residence Les Medes
Porquerolles - Rue de la DouaneMisure sanitarie extra
8,7Favoloso 442 recensioni
Vedi Tariffe
B&B
Hostellerie Provencale
Port-Cros - 1 rue du portMisure sanitarie extra
8,1Ottimo 29 recensioni
Vedi Tariffe
B&B
Villa Mirabel
Île du Levant - Ile du Levant Villa MirabelMisure sanitarie extra
9,9Eccezionale 27 recensioni
Vedi Tariffe

Come arrivare a Hyères

Il borgo di Hyères si trova a circa 100 km dall’aeroporto di Marsiglia. Dopo aver noleggiato un’auto direttamente in loco, potrete dirigervi verso la cittadina in 1 ora e mezza. In alternativa potete atterrare all’aeroporto di Nizza, che dista 145 km, da percorrere con un’auto a noleggio in circa 1 ora e 45 minuti.

Se invece arrivate direttamente dall’Italia con la vostra vettura, dovrete mettere in conto circa 5 ore e mezza di viaggio partendo da Milano o 5 da Torino.

Traghetti per le isole Hyères

Diverse compagnie di traghetti collegano la terraferma alle isole Hyères.

Per andare a Porquerolles si parte più comunemente dal porto di Tour Fondue, situata all’estremità della penisola di Giens. Bastano solo 15 minuti per raggiungere Porquerolles con la compagnia TLV TVM che opera tutto l’anno.

Sempre la TLV-TVM effettua collegamenti regolari con le isole di Port-Cros e Le Levant dal porto turistico di Saint-Pierre. Considerate in questo caso circa 1 ora di viaggio.

Oltre ai traghetti regolari della TLV TVM, esistono collegamenti giornalieri anche da altri porti della Costa Azzurra, ma solo in alta stagione. Ad esempio è possibile prendere un traghetto per Porquerolles dal porto di Tolone: la traversata in questo caso dura però 1 ora e 30 minuti.

Per chi proviene Saint-Tropez potrebbe essere invece una valida soluzione quella di partire dal porto di La Londe o dal porto di Le Lavandou. Per maggiori informazioni su tratte, orari e prezzi vi rimandiamo agli operatori Videttes e Bateauxverts.

In tutti i casi è possibile imbarcare anche le proprie biciclette, utili per spostarsi sulle isole, con una piccola tariffa extra.

Meteo Hyères

Che tempo fa a Hyères? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Hyères nei prossimi giorni.

venerdì 9
12°
14°
sabato 10
14°
domenica 11
lunedì 12
martedì 13
mercoledì 14
10°

Dove si trova Hyères

Hyères si trova nel sud della Francia, in Costa Azzurra, e si estende sulla penisola di Giens.

Vedi gli alloggi in questa zona

Approfondimenti su Hyères

Porquerolles

Porquerolles

Con le sue acque turchesi e cristalline, le sue spiagge bianche e la macchia mediterranea, l'isola di Porquerolles è un piccolo paradiso che ricorda i Caraibi.
Leggi tutto

Località nei dintorni