Parigi

Sainte-Chapelle

Capolavoro assoluto dell'arte gotica, la Sainte-Chapelle custodisce 15 memorabili vetrate istoriate, che raccontano in immagini la storia della Bibbia.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

La Sainte-Chapelle è in assoluto uno dei più grandi capolavori dell’arte gotica europea, di tale impatto visivo che nel Medioevo i fedeli la chiamavano la porta d’ingresso del Paradiso.

Commissionata da Luigi IX per accogliere la sua personale collezione di reliquie, fra cui la Santa Corona (attualmente custodita a Notre-Dame), ancora oggi la Sainte Chapelle rappresenta una delle attrazioni imperdibili di Parigi.

Se avrete la fortuna di visitarla in una radiosa giornata di sole, vi sembrerà di essere entrati in un caleidoscopio magico: le 15 vetrate istoriate che la circondano, salendo per 15 metri fino alla volta del soffitto, creano degli incredibili effetti di luce e giochi cromatici che avvolgono gli interni e i visitatori.

Le vetrata raccontano 1113 scene bibliche utilizzando tutte le tonalità di rossi, blu, ori, verdi e malva, il tutto abbellito e arricchito da statue, capitelli, ornamenti, angeli e foglie intarsiate: un vero capolavoro che vi lascerà senza fiato e senza parole.

Potrete visitare i due livelli della Sainte Chapelle, quello inferiore destinato alla servitù di palazzo sia quello superiore riservato al Re e alla famiglia reale.

Vi consigliamo di visitare la cappella in una bella giornata di sole, per godere appieno delle sue stupefacenti vetrate e non dimenticate di prendere la brochure per seguire nel dettaglio lo sviluppo delle scene raffigurate.

La Sainte-Chapelle e i tesori della cristianità

Edificata in soli 7 anni, tra il 1241 ed il 1248, la Sainte-Chapelle fu commissionata da Re Luigi IX per custodire la reliquia più preziosa della cristianità: la corona di spine di Gesù Cristo. Il monarca affidò a Pierre de Montreuil la costruzione di una vetrina speciale per conservare questo tesoro dal valore inestimabile.

Grande appassionato di reliquie, il re Luigi IX aggiunse alla sua collezione anche un frammento della croce di Gesù. La cappella avrebbe dovuto rappresentare agli occhi del panorama internazionale l’influenza e il grande potere della Francia e del suo monarca sulla cristianità d’Occidente.

La Sainte Chapelle ha protetto e custodito la corona di spine fino alla Rivoluzione francese: dopo diversi atti vandalismo, la reliquia venne successivamente spostata nella Cattedrale di Notre-Dame dove è rimasta fino all’incendio divampato il 15 aprile 2019 dal quale, fortunatamente, è stata messa in salvo.

Oggi la cappella fa parte del complesso del Palazzo di Giustizia e il suo accesso è rigorosamente controllato con visite a numero chiuso.

Le vetrate della Sainte-Chapelle

La Sainte-Chapelle è uno dei maggiori capolavori gotici esistenti al mondo, una meraviglia assoluta che lascia i turisti senza parole.

La cappella è stata costruita su due livelli che riflettevano le gerarchie sociali: quello inferiore era dedicato al popolo e quello superiore di esclusivo appannaggio della famiglia reale. La cappella inferiore è composta da tre navate, mentre quella superiore è abbellita da meravigliose volte, impreziosite da una spettacolare tonalità di blu con gigli dorati che richiama gli stemmi dei sovrani di Francia.

La vera meraviglia della Sainte-Chapelle sono le spettacolari vetrate, che in una giornata di sole, vi faranno rimanere letteralmente a bocca aperta. Grande esempio di maestria artigianale e di arte vetraia, questi capolavori sono incastonati in un magico gioco di archi e soffitti a volta: ricoprono interamente 15 finestre alte ben 15 metri.

Queste incredibili vetrate policrome creano un gioco di luci che si riflette all’interno della chiesa, contribuendo a infondere un’atmosfera magica e soffusa. Con il chiarore dei raggi del sole, potrete ammirare le iconografie bibliche: infatti le vetrate raffigurano 113 scene tratte dall’Antico e Nuovo testamento, raccontando la storia del mondo fino all’arrivo delle reliquie a Parigi. E’ una sorta di storia a colori della Bibbia, narrata sulle finestre come un film che scorre davanti agli occhi degli spettatori.

Dopo un lungo lavoro di restauro, che ha eliminato le macchie del tempo e dello smog, la Sainte Chapelle oggi risplende in tutta la sua magnificenza. Vi ricordiamo che il momento migliore della giornata per assistere allo spettacolo delle vetrate illuminate dalla luce del sole è sicuramente al mattino presto o nel tardo pomeriggio prima del tramonto.

Biglietti

E’ possibile acquistare il biglietto di ingresso online saltando le code alla biglietteria.

Biglietti combinati

Sono disponibili anche biglietti combinati con altre attrazioni o attività che garantiscono un risparmio sul costo totale.

Come arrivare

La Sainte-Chapelle si trova sull’Ile de la Cité, nel cuore storico di Parigi, a due passi dalla Senna e si può raggiungere comodamente utilizzando i mezzi pubblici.

Informazioni utili

Indirizzo

10 Bd du Palais, 75001 Paris, Francia

Contatti

TEL: +33 1 53 40 60 80
Sito web

Orari

    Aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 19:00

Trasporti

Fermate Metro

  • Saint-Michel Notre-Dame (200 mt)
  • Chatelet Les Halles (731 mt)
  • Saint-Germain-des-Pres (843 mt)

Dove si trova

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e/o sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Paris Museum Pass con validità di 2, 4 o 6 giorni
Paris Museum Pass con validità di 2, 4 o 6 giorni
Acquista il comodo e conveniente Paris Museum Pass e visita oltre 60 musei e monumenti importanti dentro e fuori Parigi. Esplora famosi siti di interesse, come il Louvre e Versailles, e visita il Centro Pompidou.
Acquista da 57,00 €

Attrazioni nei dintorni