Aigues-Mortes

Interamente circondata da un'imponente cinta muraria e da saline viola di incredibile bellezza, Aigues-Mortes è un gioiello, un borgo medievale incantevole.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Il villaggio di Aigues Mortes è un vero gioiello, completamente racchiuso dalle mura e perfettamente conservato, tappa imprescindibile per qualunque visitatore.

A differenza del classico villaggio occitano fortificato e abbarbicato sulle rocce, questo paesino si sviluppa in piano, circondato da saline e zone palustri. Da qui, nel 1248, partirono le flotte francesi per dare vita alla settima crociata in Terra Santa.

Situato al confine con la Camargue, nonostante si trovi tecnicamente in Occitania, ad Aigues Mortes si respira un’aria già provenzale, fra raffinate botteghe di maestri cioccolatieri, negozi di artigianato e simpatici bistrot in cui sorseggiare un buon bicchiere di vino, ammirando il via vai della gente e la grazia di queste stradine perpendicolari ricche di vita.

Cosa vedere ad Aigues-Mortes

Caratterizzata dalle sue imponenti mura medievali, Aigues-Mortes è famosa per le Salins du Midi, che attirano molti turisti per le vacanze estive, stagione in cui la città celebra il suo passato, con il weekend di Saint-Louis.

Molto amato anche l’autunno, che vede l’arrivo della vendemmia e di un’altra tradizione locale: la corrida non violenta. Nel mese di ottobre viene organizzata la Fête Votive, ricca di gare della Camargue con i mandriani a cavallo e serate musicali.

Le Saline di Aigues-Mortes

1Route du Grau du Roi, 30220 Aigues-Mortes, Francia (Sito Web)

Intorno al borgo fortificato si innalzano montagne di sale, circondate dalle graziose sfumature rosa degli stagni. Gli amanti della fauna e della flora si delizieranno nelle saline di Aigues-Mortes, che ospitano 200 specie di uccelli, compresi i fenicotteri e 208 specie di piante.

Le saline della Camargue sono davvero impressionanti per le loro dimensioni e per il loro colore rosa che deriva dall’alga Dunaliella, che aggiunge gioia e magia al superbo spazio naturale.

La produzione del sale ad Aiges-Mortes risale all’antichità, anche se le famose saline videro la luce solo alla fine del XVII secolo. Attualmente, solo una decina di produttori continuano a vigilare sul processo di formazione del sale nei bacini e a raccoglierlo con una media di 300.000 tonnellate ogni agosto. La raccolta avviene manualmente, data la delicatezza del fleur de sel. Infatti, questo materiale è grande meno di mezzo millimetro e contiene l’ambito cristallo, fine e croccante.

Bastioni di Aigues-Mortes

2Logis du gouverneur, Pl. Anatole France, 30220 Aigues-Mortes, Francia (Sito Web)

I bastioni del recinto fortificato di Aigues-Mortes furono costruiti nel 1240 da Saint-Louis, il primo re di Francia, per proteggere la città dalle intrusioni esterne. Si aprono sul Mediterraneo e sono noti per la loro bellezza architettonica, che testimonia l’epoca gotica del XIII secolo.

Lunghi 1,6 km, sono interamente percorribili a piedi: dalla loro sommità potrete ammirare panorami assolutamente favolosi. Dall’alto è infatti possibile scrutare all’interno della città, abbracciando con lo sguardo il reticolo urbano, i tetti delle case e i meravigliosi cortili interni.

Ma soprattutto avrete una vista eccezionale sulle saline. In particolare, nel cuore dell’estate, ad agosto, sotto l’effetto del vento e del sole, l’acqua è talmente satura di sale da diventare quasi viola. Questo oro bianco, come veniva chiamato nel medioevo, è conservato all’aria aperta a più di 20 metri di altezza e forma delle vere e proprie montagne di sale.

Torre di Costanza

3logis du Gouverneur, Pl. Anatole France, 30220 Aigues-Mortes, Francia (Sito Web)

Costruita al posto della torre Matafère per volere di Carlo Magno nell’VIII secolo, questo mastio imponente, un tempo torre del re, è alto oltre 30 metri e anche se leggermente staccato dai bastioni, rimane collegato da un ponticello.

La torre ha imprigionato tra le sue mura molti ugonotti, braccati dopo la revoca dell’Editto di Nantes nel 1683. La più nota è senza dubbio Marie Durand, carcerata qui per 38 anni e anche molti templari.

Place Saint-Louis

4Pl. Saint-Louis, 30220 Aigues-Mortes, Francia

Dopo un giro sui bastioni, passeggiate per i vicoli che vi condurranno a Place Saint-Louis, costellata di caffè e ristoranti.

Sedetevi in una delle loro terrazze e ammirate la statua di Saint-Louis e la cappella dei Cappuccini. La piazza ospita anche il municipio, l’ufficio turistico e la chiesa di Notre-Dame des Sablons.

Nel cuore della cittadina troverete decine di gallerie di artisti e artigiani. Un tripudio di dipinti, sculture, litografie, collage, fotografie, che celebrano la regione, fonte inesauribile di ispirazione.

Chiesa di Notre-Dame des Sablons

530220 Aigues-Mortes, Francia

Testimone dell’imbarco di Saint-Louis per le Crociate, la chiesa di Notre Dame des Sablons è senza dubbio il monumento più antico della città: dedicato alla Vergine, prende il nome di Notre Dame des Sablons, probabilmente in riferimento alle paludi sabbiose che un tempo circondavano la città.

Costruita in stile gotico, ha subito nel corso dei secoli numerose trasformazioni. Nel 1634 il suo campanile crollò. Rimase chiusa dal 1738 al 1744, quando furono intrapresi i primi restauri: elevazione della torre quadrata dell’orologio e cambio di orientamento. Durante la rivoluzione, la chiesa servì da edificio civile, caserma e magazzino del sale. Fu solo nel 1804 che Notre Dame des Sablons tornò ad essere una chiesa. Il suo restauro interno è stato intrapreso negli anni ’60.

Chapelle des Pénitents Gris

62 Rue Rouget de l'Isle, 30220 Aigues-Mortes, Francia

Creata intorno al 1400 sul sito di un ex convento dei Monaci Cordelieri, fu offerta da Luigi IX agli abitanti di Aigues-Mortes nel 1248. I Cordeliers furono i veri fondatori della Confraternita dei Penitenti Grigi.

Durante le Guerre di Religione del 1575, la cappella fu distrutta e venne poi ricostruita intorno al 1607. La confraternita assunse un’estensione tale che, a seguito di dissensi tra i capi, si dovette pensare di creare un’altra confraternita che prendesse il nome di Penitenti Bianchi. 

Per questo motivo, proprio accanto alla Cappella dei Penitenti Grigi, si trova la Cappella dei Penitenti Bianchi: la confraternita fu fondata nel 1625 e la costruzione della cappella risale al 1668, ricca di affreschi e di dipinti notevoli.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Dove dormire ad Aigues-Mortes

Oggi, Aigues-Mortes è una ridente cittadina, punteggiata da feste medievali e caratterizzata da un numero sempre crescente di turisti.

La scelta della zona in cui dormire dipende molto dal tipo di vacanza che avete in mente, ma l’offerta alberghiera è variegata e risponde a tutte le esigenze di budget.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Dentro le Mura

Per fare un’immersione totale nella magica atmosfera medievale della città, vi consigliamo di cercare un hotel all’interno della cittadella fortificata.

Oltre a soggiornare in un quartiere ricco di fascino, avrete infatti una notevole vicinanza alle principali attrazioni di Aigues-Mortaises: le torri e i bastioni di Aigues-Mortes, la statua di Saint-Louis, la Chiesa di Notre-Dame des Sablons, le varie porte, i cinema, i ristoranti, i negozi di artigianato e i bar.

Ovviamente, nel cuore del centro, i prezzi salgono notevolmente e le possibilità di alloggio si riducono se non prenotate con largo anticipo, specialmente durante le feste e le manifestazioni.

Hotel
Hôtel Saint Louis
Aigues-Mortes - 10, Rue Amiral CourbetMisure sanitarie extra
8,4Ottimo 899 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Maison des Croisades
Aigues-Mortes - 2 RUE DU PORTMisure sanitarie extra
8,8Favoloso 789 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
La Villa Mazarin
Aigues-Mortes - 35 boulevard Gambetta
9,1Eccellente 659 recensioni
Vedi Tariffe

Fuori dalle Mura

Se avete trovato difficoltà a individuare un hotel nel centro, potete valutare il quartiere della stazione: a soli 300 metri da Porte de la Gardette, non avrete problemi di parcheggio e, oltre ad essere vicino al cuore della città, vi godrete i pochi ma ottimi ristoranti del quartiere, così come potrete apprezzare una passeggiata lungo il canale o nei pressi dei porti turistici.

Situato ad est di Aigues-Mortes Intra-muros, il quartiere Bourgidou è una zona residenziale piuttosto tranquilla a meno di 10 minuti a piedi dalla Porte des Cordeliers. Con prezzi molto più economici, offre un soggiorno all’insegna del silenzio e della tranquillità, che potrete trovare sicuramente passeggiando vicino allo stagno della città e alle saline.

Hotel
Hotel Canal Aigues Mortes
Aigues-Mortes - 440 Route De NimesMisure sanitarie extra
8,5Favoloso 1.123 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hôtel-Restaurant "Chez Carrière"
Aigues-Mortes - 18 rue Pasteur
8,6Favoloso 594 recensioni
Vedi Tariffe
B&B
B&B La Terre Brûlée
Aigues-Mortes - 913 Chemin D'esparronMisure sanitarie extra
9,2Eccellente 124 recensioni
Vedi Tariffe

Le Grau-du-Roi

Un tempo villaggio di pescatori, Le Grau-du-Roi è oggi una località balneare ideale se state cercando un posto dove dormire vicino ad Aigues-Mortes. Piuttosto vivace durante il periodo estivo, sarete sedotti dall’autenticità delle sue strade antiche e dal dinamico porto turistico.

Situato a soli 6 chilometri da Aigues-Mortes, sarà facile raggiungere questa città in autobus, in auto o anche in bicicletta. Essendo una località molto frequentata dai turisti durante l’estate, vi consigliamo di pianificare per tempo le vostre prenotazioni di hotel e B&B.

Hotel
Hôtel Café Miramar
Le Grau-du-Roi - 25 avenue Frédéric MistralMisure sanitarie extra
8,6Favoloso 1.039 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Quai d'Azur
Le Grau-du-Roi - 31, Rue du Vidourle
8,1Ottimo 547 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Les Acacias
Le Grau-du-Roi - 21 rue de l'EgaliteMisure sanitarie extra
8,6Favoloso 245 recensioni
Vedi Tariffe

La Grande Motte

A una decina di chilometri da Aigues-Morte si trova La Grande-Motte, che si riconosce da lontano per i suoi edifici bianchi a forma di piramide. Città vivace e affascinante, è il giusto compromesso per chi vuole visitare Aigues-Mortes godendosi la spiaggia e i dintorni, come la città di Montpellier. Da La Grande-Motte, Aigues-Mortes è facilmente raggiungibile in auto in 15 minuti.

La Grande-Motte è una località balneare molto apprezzata dai vacanzieri e qui potrete trovare tutti i tipi di alloggio: hotel, appartamenti, B&B e  campeggi.

Hotel
Le Prose Hôtel
La Grande-Motte - 277 Allée du VaccaresMisure sanitarie extra
8,0Ottimo 1.118 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
GOLF HOTEL
La Grande-Motte - 1920 Avenue du GolfMisure sanitarie extra
8,8Favoloso 768 recensioni
Vedi Tariffe
Appartamento
LOFT La Grande Motte
La Grande-Motte - Premier étage 234 Rue Frédéric MistralMisure sanitarie extra
9,4Eccellente 187 recensioni
Vedi Tariffe
Vedi tutti gli alloggi

Come arrivare ad Aigues-Mortes

Situata all’estremità occidentale della Camargue, Aigues-Mortes è immersa in un ambiente naturale unico, che la rende una destinazione turistica incredibile.

Lo scalo più vicino è sicuramente l’aeroporto di Montpellier, ma i voli diretti dall’Italia sono pochissimi. Molto più frequenti invece i voli per l’aeroporto di Marsiglia, che si trova a 1 ora e mezza di distanza. Da lì vi consigliamo di noleggiare un’auto direttamente in aeroporto, per avere quella libertà di spostamenti che vi farà apprezzare tutta la bellezza selvaggia della Camargue.

In alternativa, utilizzando il treno, la stazione di Aigues-Mortes è servita da TER, con convogli provenienti da Nîmes in 45 minuti. Raggiungere Nîmes con il TGV è possibile da molte città francesi.

In auto

In auto, invece Aigues-Mortes dista 40 minuti da Montpellier, 50 minuti da Arles e 1 ora e 45 minuti da Marsiglia.

Per andare ad Aigues Mortes vi proponiamo un itinerario alternativo ma davvero interessante: da Saintes-Maries de la Mer, prendete la strada che costeggia il mare e superate la cittadina.
A un certo punto, sulla vostra sinistra troverete le indicazioni per le Petit Sauvage: qui c’è una chiatta che vi permette di superare il Rodano con la vostra auto al seguito e andare verso Aigues Mortes tramite una stradina che attraversa la campagna, decisamente più lunga di quella tradizionale ma molto più affascinante e solitaria.

Meteo Aigues-Mortes

Che tempo fa a Aigues-Mortes? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Aigues-Mortes nei prossimi giorni.

lunedì 5
11°
martedì 6
11°
mercoledì 7
10°
giovedì 8
11°
venerdì 9
11°
14°
sabato 10
12°

Dove si trova Aigues-Mortes

Aigues-Mortes si trova al confine orientale dell'Occitania, nel sud della Francia, al confine con la Camargue e alle porte della foce del Rodano.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni