Bayonne

L'atmosfera festosa e autentica dei Paesi Baschi si rivela ad ogni passo nella pittoresca città di Bayonne, dal meraviglioso patrimonio storico e culturale.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Cerca

Bayonne, la capitale economica dei Paesi Baschi francesi, nel sud est della Francia, merita una deviazione per i suoi storici quartieri pedonali, che si snodano su entrambi i lati della Nive, la Petit e la Grand Bayonne: qui troverete una  concentrazione di fortificazioni e di case dalle tipiche facciate colorate.

Tra le sue strade pittoresche, le sue case a graticcio, le sue tradizioni basche e la sua rinomata gastronomia, Bayonne, emblematica città della Nuova Aquitania ha molto da offrire: vi consigliamo di trascorrervi due o tre notti, per immergervi nella sua atmosfera pittoresca.

Cosa vedere a Bayonne

Meta ideale in estate, la città è situata nel cuore dei Pirenei Atlantici. L’atmosfera festosa e autentica dei Paesi Baschi vi incanterà, offrendovi una visita piena di fascino. Immersa nella cultura basca, la città promette una vasta gamma di attività e visite entusiasmanti, dai festival di Bayonne agli edifici storici, passando per i musei e il suo colorato centro storico.

La città è famosa per il suo ricco patrimonio storico e culturale. La sua storia risale all’epoca romana, ma fu durante il Medioevo che Bayonne fiorì davvero come città fortificata

Bayonne è anche rinomata per la sua tradizione taurina e le sue feste popolari. I famosi Festival di Bayonne, che si svolgono ogni anno alla fine di luglio, attirano migliaia di visitatori. Per cinque giorni, la città si trasforma in un gigantesco carnevale in cui la gente del posto e i visitatori si riuniscono per ballare, cantare e godersi l’intrattenimento.

Anche la gastronomia gioca un ruolo importante a Bayonne. La città è conosciuta per il suo prosciutto, prodotto emblematico della regione. I ristoranti locali offrono una deliziosa cucina basca, mettendo in mostra i prodotti freschi della regione, come il formaggio di pecora, i peperoni di Espelette e i frutti di mare.

Oltre al suo ricco patrimonio culturale, Bayonne offre anche magnifici paesaggi naturali. Le spiagge della costa basca, come la spiaggia di Chambre d’Amour, sono molto apprezzate dai surfisti e dagli amanti del sole. Le montagne circostanti offrono anche ampie opportunità per escursioni, arrampicate e altre attività all’aperto.

Bayonne è quindi una città affascinante che unisce storia, cultura, gastronomia e natura.

Cathédrale Sainte-Marie de Bayonne

115 Rue des Prébendes, 64100 Bayonne, France

La Cattedrale di Sainte-Marie è un capolavoro dell’architettura gotica. La sua costruzione iniziò nel XIII secolo e continuò per diversi secoli, dando vita a un’armoniosa fusione di stile gotico, gotico fiammeggiante e neogotico. E’ famosa per le sue magnifiche vetrate, alcune delle quali risalgono al Medioevo, e per il suo immenso organo, uno dei più grandi d’Europa.

Iscritta nel patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1998, è stata edificata sulle rovine di un’antica cattedrale romanica, distrutta da un incendio nel 1258. Il chiostro, costruito nei secoli XIII e XIV, è uno dei più grandi di Francia.

Il Centro storico di Grand Bayonne

2Rue des Faures, 64100 Bayonne, France

Dopo la visita della cattedrale, vi consigliamo di passeggiare per le strade medievali di Grand Bayonne, il centro storico, che si snoda nelle vicinanze: Rue des Faures è piena di piccole boutique di stilisti o laboratori artigianali. Rue d’Espagne, poco distante, offre negozi di alimentari e marche famose. Andate poi a Plachotte, prendete la minuscola Rue des Augustins, per proseguire poi nella poco conosciuta Place Bernard de Lacarre, dal fascino incredibile.

Terminate la passeggiata del centro in Rue du Pont-Neuf, una delle strade più conosciute, piena di negozi e ristoranti in una calda atmosfera tipica dei Paesi Baschi.

Petit Bayonne

39 Rue des Lisses, 64100 Bayonne, France

Il centro storico della città prosegue anche al di là del fiume Nive, nel piccolo quartiere di Petit Bayonne: più popolare, più euskaldun, ovvero più basco come estrazione del Grand Bayonne, il Petit è un luogo vivace, giovane e dinamico in cui trascorrere un pomeriggio.

Le facciate sono colorate e sui muri sono esposti slogan di attivisti e graffiti di street art. Visitate la chiesa di Saint-André e poi il trinquet, ovvero il campo da petanque più antico di Francia. Il giovedì pomeriggio potrete assistere ad una partita a mani nude, la specialità regina della pelota basca.

Durante la sera, il quartiere si anima e i giovani invadono le strade. Mescolatevi tra la folla, mangiate un boccone in un ristorante con specialità basche o un piatto della cucina locale per poi dirigetevi verso i bar di rue Pannecau per un’atmosfera molto frizzante.

Dal 2017, Bayonne si è affermata come riferimento per l’arte di strada in Francia, grazie al festival Points de Vue. Questo festival annuale, che si svolge nel mese di ottobre, trasforma la città in una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto e in particolare il Petit.

Musée Basque et de l'histoire de Bayonne

437 Quai des Corsaires, 64100 Bayonne, France

Visitate il Museo Basco per scoprire la cultura locale. Dirigetevi alla Maison Dagourette, risalente al XVI secolo, per conoscere la storia di Bayonne e della regione.

Dalla vita quotidiana alle tradizioni basche, esplorate la vita locale attraverso una ricca collezione etnografica. Questo museo si snoda su 3 piani e ospita una ventina di sale tematiche: dalla lingua basca ai riti funebri, passando per la vita rurale e l’architettura. Qui sono esposti anche bellissimi dipinti di Ramiro Arrue, Gustave Colin e Léon Bonnat.

Halles de Bayonne

5Quai Dominique Roquebert, 64100 Bayonne, France

Il sabato mattina è un momento speciale a Bayonne. Il mercato concentra, intorno alle Halles, tutta la vita sociale della città.

Oltre ai venti negozi dislocati all’interno delle Halles, il mercato coperto, intorno alla struttura si contano una sessantina di bancarelle che offrono verdure, formaggi, pesce, oltre a piatti da gustare sul posto.

Lasciatevi trasportare dall’atmosfera informale e fate come la gente del posto: sedetevi, ordinate una birra o un caffè e godetevi il momento.

I bastioni di Bayonne

6All. Catherine de Bourbon, 64100 Bayonne, France

Una bella passeggiata vi aspetta lungo i bastioni che circondano la città. Furono i Romani a costruire le prime mura della città, quando ancora era un castrum romano chiamato Lapurdum. Ma fu ovviamente Vauban, inviato a Bayonne da Luigi XIV, che dal 1680 al 1685 supervisionò il più importante ammodernamento di questi bastioni.

Vi invitiamo a passeggiare nel giardino della Poterne, a entrare nel centro storico attraverso la Porte d’Espagne, poi a seguire i bastioni camminando lungo Boulevard Lachepaillet e possibilmente a seguire una visita guidata per entrare nelle casematte situate all’interno dei bastioni.

Jardin Botanique de Bayonne

7All. des Tarrides, 64100 Bayonne, France

Incastonato tra i bastioni storici e la cattedrale di Sainte-Marie, il giardino botanico di Bayonne è perfetto per una pausa rigenerante. Mentre passeggerete tra fiori perenni colorati e originali, entrerete gradualmente all’interno di un giardino in stile giapponese.

Uno specchio d’acqua occupa una parte di questo splendido giardino, mentre piccoli ponti permettono di attraversarlo: troverete graziose passerelle e una cascata che aggiungono un ulteriore tocco esotico.

Quartiere di Saint-Esprit

8Saint-Esprit, 64100 Bayonne, France

Durante la vostra passeggiata per la città avrete l’opportunità di visitare il quartiere Saint-Esprit, la cui rue Sainte-Catherine è diventata il cuore della street art di Bayonne: quasi ogni strada ha il suo affresco. Sono possibili visite guidate che offrono un’esplorazione approfondita dell’arte urbana attraverso i loro circuiti di artisti di strada.

Musée Bonnat-Helleu - Musée des beaux-arts de Bayonne

95 Rue Jacques Laffitte, 64100 Bayonne, France

Il Museo Bonnat-Helleu di Bayonne si trova nel centro della città di Bayonne ed è dedicato principalmente alla pittura, con una variegata collezione di opere che vanno dal Medioevo al XX secolo.

Il museo prende il nome da Léon Bonnat, famoso pittore francese del XIX secolo nato a Bayonne. Bonnat era rinomato per i suoi ritratti e il museo ospita un’ampia collezione delle sue opere, oltre a cimeli personali e oggetti d’arte che gli appartenevano.

Oltre alle opere di Bonnat, il museo espone anche dipinti di altri artisti rinomati come El Greco, Francisco de Goya, Peter Paul Rubens e Rembrandt. Ci sono anche dipinti di pittori francesi del XIX secolo, come Gustave Courbet, Eugène Delacroix, Édouard Manet e Auguste Renoir.

Il Museo Bonnat-Helleu ha anche una sezione dedicata alla pittura spagnola, mettendo in evidenza artisti come Francisco de Zurbarán, Diego Velázquez e Francisco Goya. Questa collezione è considerata una delle più importanti al di fuori della Spagna.

Plaine d'Ansot de Bayonne

1051 Chem. d'Ansot, 64100 Bayonne, France

Situata sulle rive del Nive, La Plaine, classificata come “area naturale sensibile del dipartimento”, fa parte della rete Natura 2000.

La vostra visita vi porterà alla scoperta della Maison des Barthes, che ospita le mostre temporanee del Museo di Storia Naturale organizzato in 3 edifici culturali. Inoltre un osservatorio vi permetterà di osservare meglio la fauna, la flora e soprattutto gli uccelli locali.

Arènes de Bayonne

11Rue Alfred Boulant, 64100 Bayonne, France

Già molto interessanti da ammirare dall’esterno, le arene di Bayonne vi invitano ad assistere ai numerosi spettacoli e feste organizzate durante tutto l’anno. Si tratta soprattutto di concerti , ma anche di eventi più tradizionali legati alla corride.

Vi consigliamo di monitorare il programma della città ed eventualmente programmare una visita guidata nei giorni in cui non è presente nessuno spettacolo.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Gli eventi imperdibili a Bayonne

Le feste di Bayonne

A fine luglio, a Bayonne, il tempo si ferma. Gli abitanti della città tirano fuori i loro vestiti bianchi e i loro foulard e cinte rosse, accuratamente riposti dall’anno precedente. I visitatori arrivano a frotte e Bayonne diventa la capitale della festa per cinque giorni e 5 notti fuori dal tempo, dove i giovani si mescolano agli anziani, i ricchi ai più modesti. Il filo conduttore è la convivialità e il piacere di stare insieme.

In programma ci sono sempre passeggiate, concerti, giochi di pelota, ma anche una corsa di automobili fiorite e un concorso di eleganza automobilistica sull’Allée Paulmy. Il momento clou dello spettacolo è senza dubbio la corsa delle mucche per le strade di Petit Bayonne.

Nel corso degli anni, il codice di abbigliamento del festayre si è evoluto: negli anni ’70, la tuta e il top alla marinara hanno lasciato il posto a un abito bianco decorato con una sciarpa e una cinta rossa, come a Pamplona: in questo modo tutti i festayre sono alla pari e le differenze sociali vengono abolite.

L’accento è posto sulle tradizioni festive e musicali basche e guascone: musica dal vivo, cori maschili, bande, gruppi di musica tradizionale, ma anche musica contemporanea.

La corrida resta comunque un appuntamento imperdibile del programma: sono previste una corrida a piedi e un’altra a cavallo nelle arene di Lachepaillet, oltre allo spettacolo del torero di Bayonne Mika Romero.

Imperdibile anche assistere alla presenza di Léon, il re di Bayonne, la mascotte della festa che si affaccia ogni anno sul balcone del municipio, un mercoledì sera di luglio, alle 22 in punto, per inaugurare il Festival: una vera e propria marea bianca si raduna ai piedi del municipio in attesa dei dieci colpi, dei rintocchi che scandiscono l’apertura. Da quel momento, ogni giorno a mezzogiorno, Léon si alza cantando per la gioia dei più piccoli, prima di tornare a letto per un anno intero, la domenica a mezzanotte.

Le corride di Bayonne

Non tutti sanno che l’esistenza delle tradizioni della corrida a Bayonne è molto antica e si svolge a partire dall’anno 1289. L’aficion rimane vivo e vegeto in città, con ben cinque club di corrida.

Potrete assistere alle corride nelle Arènes de Lachepaillet, durante i Festival di Bayonne che onorano questa tradizione, ma soprattutto durante la Feria de l’Atlantique, il primo fine settimana di settembre.

Per tre giorni gli appassionati si ritrovano nel cuore delle arene, dove vengono allestite le casetas, per celebrare la corrida e assistere agli spettacoli.

Il Carnevale di Bayonne

Un’altra attrazione di Bayonneè il carnevale, che qui si celebra dal 1480.

Gli abitanti di Bayonne vengono a giudicare San Patzar, un personaggio vile che simboleggia l’avidità umana. Potrete assistere alla condanna di questo personaggio, centrale nei carnevali baschi e guasconi: finirà sul rogo, sulla spianata Roland Barthes.

La Fiera del Prosciutto di Bayonne

Ogni anno, dal 1462, si svolge con orgolgio la Fiera del prosciutto di Bayonne.

Il giovedì mattina, in occasione dell’apertura della fiera, potrete assistere al concorso per il miglior prosciutto della fattoria di Bayonne: la giuria, composta da professionisti, annusa e saggia i prosciutti portati dai privati, e designa il grande vincitore, il cui prosciutto verrà poi venduto all’asta.

Successivamente, potrete assaggiare i migliori salumi artigianali sotto il tendone della spianata Roland Barts. Infine, sabato mattina, farete il tifo per le peñas mentre gareggiano in una gara di frittata di prosciutto. Il tutto ovviamente si svolge in un’atmosfera molto vivace, al ritmo di bande e canti tradizionali, da perfetta tradizione basca.

Come arrivare a Bayonne

Bayonne è facilmente raggiungibile con un’auto a noleggio dal momento che dista solamente 1 ora e 30 minuti dall’aeroporto di Lourdes, 2 ore dall’aeroporto di Bordeaux, 2,5 ore dall’aeroporto di Tolosa. Si può arrivare anche dall’aeroporto di Bilbao in meno di 2 ore e dall‘aeroporto di San Sebastian in 45 minuti.

In alternativa, potrete comodamente arrivare a Bayonne in treno: il treno vi porterà infatti nel cuore di Saint-Esprit, un quartiere popolare. Calcolate circa 4 ore da Parigi, 3,5 ore da Tolosa, 2 ore da Bordeaux. La città è raggiungibile anche dai Paesi Baschi del Sud con Topo/EuskoTren a Hendaye, dove prenderete un treno SNCF per un viaggio aggiuntivo di mezz’ora.

Bayonne è raggiungibile anche in autobus. Sono almeno 4 le compagnie di autobus che fermano a Bayonne: Flixbus, Alsa, BlaBlaBus e Euroscoach By Cm Tours e collegano la città con Dax, Pau, Bordeaux, Tolosa, Parigi, San Sebastian e Bilbao. La stazione degli autobus di Bayonne si trova in Quai de Lesseps.

Dove dormire a Bayonne

Ai piedi dei Pirenei, sulla costa atlantica, Bayonne offre ai visitatori una posizione geografica privilegiata: situata alla confluenza dell’Adour e del Nive, a 6 km dall’Oceano Atlantico, fa parte la provincia basca del Labourd. Città di 50.000 abitanti, capitale economica del bacino dell’Adour, è famosa per la bellezza delle sue case tipiche risalenti a diversi secoli fa, il suo centro storico ricco di musei e monumenti storici.

Vi raccomandiamo di prenotare il vostro alloggio con largo anticipo se avete intenzione di visitare Bayonne in estate e specialmente a luglio, in occasione dei numerosi festival cittadini: infatti in questo periodo la città è molto richiesta e gli alloggi si riempiono rapidamente.

Il centro storico

Diviso in due dalla Nive, il centro storico è semplicemente l’anima di Bayonne: le stradine che si snodano per la città e il leggendario buon umore dei bayonnesi conferiscono al centro cittadino un fascino unico.

Dormire nel cuore della città significa visitare le sue principali attrazioni a piedi, vivere la sua atmosfera e le sue serate vivaci e piene di vita.

Il quartiere Arènes

Il quartiere Arènes, a due passi dal centro città, è una zona residenziale frequentata dai giovani e dotata di numerose aree relax dove i residenti amano ritrovarsi dopo il lavoro o dopo le ore di studio.

Chiassoso e vivace, è perfetto per i viaggiatori più giovani, per coloro che amano le atmosfere urbane e trendy e che sono alla ricerca della vita notturna. Inoltre la zona è ricchissima di hotel e di strutture alberghiere, che vi permetteranno di scegliere con facilità.

Limpou

Situata più a sud, Limpou è una zona residenziale piuttosto vivace con numerosi ristoranti alla moda e alloggi sofisticati.

La zona è perfetta per tutti coloro che viaggiano in famiglia, grazie alla presenza di parchi per divertirsi nelle calde ore del pomeriggio e alle rive del Nive dove passeggiare gustandosi un gelato.

Cerca
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Bayonne

Hotel
Okko Hotels Bayonne Centre
Bayonne - 22, boulevard du BABMisure sanitarie extra
8.1Ottimo 2.188 recensioni
Prenota ora
Hotel
Hôtel Villa KOEGUI Bayonne
Bayonne - 7 Rue Frédéric BastiatMisure sanitarie extra
9.0Eccellente 1.710 recensioni
Prenota ora
Hotel
ibis Bayonne Centre
Bayonne - 46 Boulevard Alsace LorraineMisure sanitarie extra
8.0Ottimo 1.446 recensioni
Prenota ora
Vedi tutti gli alloggi

Meteo Bayonne

Che tempo fa a Bayonne? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Bayonne nei prossimi giorni.

venerdì 19
18°
27°
sabato 20
17°
25°
domenica 21
14°
21°
lunedì 22
12°
24°
martedì 23
15°
22°
mercoledì 24
16°
23°

Dove si trova Bayonne

Località nei dintorni