Nuova Aquitania

La Nuova Aquitania offre un paesaggio estremamente vario: dalle città medievali ai vigneti a perdita d'occhio, dalle dune di sabbia alle vette dei Pirenei.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

La Nuova Aquitania (Nouvelle-Aquitaine in francese) è la più grande regione della Francia, nata dalla riorganizzazione dei dipartimenti francesi nel 2016: nella riforma sono state accorpate le regioni Aquitania, Limosino e Poitou-Charentes. La regione si estende per oltre 86.000 chilometri quadrati e comprende un totale di 12 dipartimenti tra cui Gironda, Landes e Pyrénées-Atlantics.

Ricchissima di paesaggi stupendi l’Aquitania vanta zone incantevoli come le Landes e le sue coste sabbiose, i Pirenei Atlantici e le loro vette o la Dordogna, con le sue strade di pietra e le sue leggende.

Confinante con l’Atlantico, questa regione storica è piena di attività da fare durante un weekend: dal surf alla degustazione dei famosi vini di Bordeaux, dalle discese sulle dune alla scoperta di incantevoli borghi medievali.

Cosa vedere in Aquitania

Quando si pensa alla regione della Nouvelle-Aquitaine, spesso la si identifica solamente con la città di Bordeaux. Tuttavia, la regione possiede una tavolozza di colori e paesaggi naturali molto diversi fra loro: saline, vigneti, foreste, montagne, dune e spiagge battute dalle onde. L’Aquitania non smette di sorprendere con la sua ricchezza e i suoi luoghi famosi da visitare.

Bordeaux

Rinomata per il suo ottimo vino, Bordeaux è una città da non perdere, con un patrimonio ricco di cultura e di storia: dall’atmosfera accogliente e rilassata, è il posto ideale per assaporare la tipica gastronomia francese in uno dei tanti caffè e ristoranti del centro storico, fare una romantica passeggiata lungo la Garonna, perdersi nei vicoli pittoreschi o fare shopping nelle vie pedonali di Sainte Catherine.

Durante la vostra visita, partite dalla famosa Place de la Bourse e la sua sublime fontana, proseguite per Place des Quinconques, ammirate la Cattedrale di Saint-André de Bordeaux e l’Opera Nazionale e per finire, la sera, dirigetevi verso il quartiere di Saint-Pierre per godervi una serata vivace.

Biarritz

Incantevole città di mare sulla costa basca, Biarritz e il suo famoso scoglio della Vergine accoglie i turisti con l’atmosfera tipica del sud-ovest: splendide spiagge sabbiose, il famoso casinò, la vista spettacolare sull’oceano, il faro di Biarritz, l’acquario e la saporita cucina basca.

La città è molto popolare tra i surfisti e offre ottimi spot per esperti o principianti, che ci cimenteranno a cavalcare le onde dell’oceano.

Duna di Pilat

All’ingresso del bacino di Arcachon, si erge la duna più alta d’Europa: la Dune du Pilat. Con un’altezza di oltre 100 metri, questa duna di sabbia, antica di 200 anni, vi condurrà in un universo desertico.

Questo enorme banco di sabbia si getta direttamente in mare, creando un paesaggio surreale ed è una delle tappe obligate quando si visita l’Aquitania. Dopo una faticosa scalata, potrete ammirare splendidi panorami, fare parapendio o semplicemente divertirvi sulla sabbia.

Bayonne

Bayonne è una città con un patrimonio architettonico molto ben conservato, caratterizzato da ripide stradine medievali dove si allineano case con portici e facciate a graticcio. Il centro è punteggiato da edifici stupendi come lo Château-Vieux, la cattedrale gotica di Notre-Dame e i resti delle fortificazioni.

Bayonne si presta anche alla scoperta della tradizione basca, presente in molte forme grazie ai numerosi negozi lungo la Nive, dove si trovano anche le Halles de Bayonne, un mercato tradizionale che sa deliziare le papille gustative.

Isola di Ré

5Isola di Ré, Francia

Il fascino dell’Ile de Ré stupisce i suoi visitatori. Dopo aver attraversato il ponte dell’Ile de Ré, vi immergerete in una stupenda atmosfera marinara. Questa grande isola è ricca di attività da provare: piuttosto pianeggiante, si presta perfettamente all’esplorazione in bicicletta, alle passeggiate lungo le lunghe spiagge sabbiose, al surf, al windsurf e molti altri sport acquatici.

La città possiede anche diversi monumenti storici: potrete scoprire l’Abbazia di Notre-Dame-de-Ré, salire i numerosi gradini del Phare des Baleines, per una vista panoramica mozzafiato della costa e dell’isola, visitare Fort La Prée o le fortificazioni del città di Saint-Martin-de-Ré.

La Rochelle

Piccola città costiera lungo la costa atlantica, La Rochelle conserva il fascino di una vivace cittadina di provincia. La sua particolarità sono le imponenti fortezze del XV secolo: La Tour de la Chaîne, la Tour Saint-Nicolas e la Tour de la Lanterne. E’ possibile acquistare un pass per salire in cima alle torri e godere di viste mozzafiato sulla costa e sulla città.

Meraviglioso anche il centro storico in stile medievale e le terrazze del Porto Vecchio per una pausa a base di frutti di mare. Da non perdere il Museo Marittimo, per conoscere la tradizione marinara della città e il famoso acquario, distribuito su 2 piani e dedicato al mondo marino.

Hossegor

Hossegor è una ridente cittadina delimitata da superbe spiagge sabbiose, che si estendono lungo la costa. Paradiso dei surfisti, gode di ottimi surf spot come La Gravière.

Ogni anno, la città ospita alcune delle competizioni sportive più prestigiose come il Quicksilver e il Roxy pro. Questa città è quindi un must per ogni surfista esperto, ma delizierà anche i principianti e coloro che semplicemente desiderano assistere allo spettacolo degli intrepidi cavalcatori di onde.

Saint-Jean-de-Luz

Nel cuore dei Paesi Baschi e a pochi chilometri dal confine con la Spagna si trova Saint-Jean-de-Luz: è una piacevole cittadina della costa atlantica, che vi stupirà con le sue case tipiche e pittoresche. Da non perdere la visita della chiesa di Saint-Jean-Baptiste e del Forte di Socoa.

Inoltre la cittadina vanta splendide spiagge lungo la costa dove il nuoto, l’abbronzatura e le attività nautiche sono molto amate dai turisti. E dopo un’intensa giornata di mare, potrete rilassarvi sulle terrazze e degustare la tipica gastronomia basca: i più coraggiosi possono provare il famoso peperoncino Espelette.

Limoges

La vivace città di Limoges attrae i visitatori con le sue strade piacevoli, la sua cattedrale Saint-Etienne de Limoges, i giardini del vescovado. Famosa per le sue porcellane, Limoges vi permetterà anche di scoprire i segreti di queste realizzazioni al museo nazionale Adrien Dubouché.

A pochi chilometri dalla città, il parco naturale regionale Périgord-Limosino e il famoso parco Millevaches sono perfetti per  piacevoli passeggiate nel cuore della natura. Infine, non lontano da Limoges, si è svolta la triste storia di Oradour-Sur-Glane: dell’antico villaggio, che ha subito un terribile massacro durante la guerra nel 1944, non rimangono che rovine, mute testimoni di una brutta pagina di storia.

Poitiers

Questa bellissima città custodisce splendidi monumenti storici come la chiesa di Notre-Dame-La-Grande e la cattedrale di Saint-Pierre.

Ultimamente Poitiers è diventata famosa per il sorprendente e famoso parco divertimenti Futuroscope, che offre molte attrazioni mirabolanti su temi tecnologici e scientifici. Il parco viene costantemente aggiornato e nascono sempre nuove attrazioni che si adattano alle ultimissime tecnologie.

Sarlat La Cadenat

Sarlat La Cadenat è la capitale del Périgord e vi farà vivere un salto indietro nel tempo, nel periodo del medioevo, attraverso piacevoli passeggiate lungo le sue strade pedonali. Tutta vestita di giallo e beige, la città invita a un viaggio fuori dal tempo. Piacevole ed accogliente, invita i turisti a visitarla con calma: soffermatevi nei molti caffè e ristoranti con terrazze, che servono le deliziose specialità della regione del Périgord, e curiosate nelle piccole botteghe di artigiani, che colorano i vicoli del centro.

Ma Sarlat la Cadenat è soprattutto una città storica e fortificata, con un ricco patrimonio architettonico: si compone di meravigliosi edifici gotici e rinascimentali, come palazzo Plamon, palazzo Magnanat o palazzo Vassal e una grande abbazia benedettina di origine carolingia.

Grotte di Lascaux

Scoperte nel 1940 da 4 adolescenti a Montignac, in Dordogna, nella valle della Vézère, le grotte di Lascaux conservano un patrimonio eccezionale del periodo preistorio: opere d’arte parietale antiche di 17.000 anni. Le scene, dipinte sulle pareti delle grotte più di 15.000 mila anni fa, narrano storie di caccia, di vita quotidiane e addirittura le costellazioni celesti, come le vedevano i nostri antenati.

Purtroppo l’intenso sfruttamento turistico dei primi anni ha rischiato di danneggiare in maniera irreversibile questo tesoro storico. Infatti il respiro dei visitatori alterava la superficie delle pareti e nel 1955 sono comparsi i primi segni di deterioramento. A malincuore, nel 1963, la grotta di Lascaux è stata chiusa al pubblico. Per permettere di ammirare queste incredibili opere d’arte, a pochi metri di distanza è stata realizzata una replica perfetta.

Castello di Castelnaud

1324250 Castelnaud-la-Chapelle, Francia (Sito Web)

Classificato come monumento storico nel 1966, il castello di Castelnaud domina la valle della Dordogna e offre  sul villaggio di Beynac a nord e sul sito dei giardini pensili di Marqueyssac di fronte, nell’ansa del fiume. Proprietà della famiglia Rossillon, il castello costruito dal XII al XV secolo ha beneficiato di tre importanti campagne di restauro per essere oggi uno dei siti più visitati del Périgord Noir.

Interamente votato all’arte della guerra nel Medioevo, questo castello fortificato è il sogno dei bambini: possente mastio, merlature, ricostruzioni di macchine da guerra a grandezza naturale e una vasta collezione di armi e armature raggruppate nel Museo della Guerra nel Medioevo. Durante tutto l’anno, vengono proposte attività a tema come la prova dell’armatura, dimostrazione di tiro al trabucco o feste in costume nella stagione estiva.

Pirenei

Come la vicina Occitania, anche l’Aquitania ospita una porzione del massiccio dei Pirenei. Da non perdere una sosta a Pau, la capitale dei Pirenei, con la sua forte cultura basca.

Imperdibile un’escursione al famoso Pic du Midi d’Ossau: il treno Artouste, la seconda ferrovia più alta della Francia dopo la Tramway du Mont-Blanc, vi porterà a oltre 2000 metri di altitudine, lungo 10 km di emozioni incredibili.

Nel parco potrete anche andare alla scoperta di numerosi laghi, circhi di roccia e splendidi paesaggi che solo i Pirenei custodiscono.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

I vigneti di Bordeaux

Questa è una tappa imperdibile nella regione della Nouvelle-Aquitaine. La strada dei vini è incredibile: vi attendono vigneti a perdita d’occhio, prestigiosi castelli e incantevoli borghi, cullati da una calda luce e ricchi di colori. Questi paesaggi sono intrisi di una bellezza che fa sognare.

I vigneti di Bordeaux offrono l’opportunità di belle passeggiate, seguendo le 5 strade del vino esistenti nella regione, da esplorare anche in auto o in bicicletta per godersi i paesaggi sublimi, preservando questi fragili ambienti.

Inoltre visitando la città di St-Emilion, la regione del Médoc e Pessac, scoprirete i luoghi dove vengono prodotti alcuni dei migliori vini del mondo. Oltre ai vigneti, alle cantine, alle ottime degustazioni, potrete ammirare prestigiosi castelli che vi stupiranno per la loro bellezza e per i loro giardini verdi e rigogliosi.

Come arrivare in Aquitania

La regione dell’Aquitania è servita da alcuni scali nazionali ed internazionali. Gli aeroporti più vicini, che forniscono un collegamento diretto con l’Italia, sono l’aeroporto di Bordeaux, l’aeroporto di Tolosa e l’aeroporto di Marsiglia.

In alternativa, si può pensare di atterrare in uno dei principali scali della capitale francese, l’aeroporto di Parigi/Orly o l’aeroporto di Parigi/Charles-de-Gaulle e poi proseguire in treno o in auto. Infatti Parigi dista 6 ore di macchina da Bordeaux.

Con la linea ad alta velocità L’Océane, è possibile raggiungere Poitiers in 1 ora e 18 minuti, 2 ore fino a Bordeaux. Altre città come La Rochelle, Niort, Arcachon, Pau, Dax, Bayonne sono servite dal TGV, la linea diretta da Parigi.

Dove si trova

Alloggi Nuova Aquitania
Cerchi un alloggio in zona Nuova Aquitania?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Nuova Aquitania
Mostrami i prezzi

Approfondimenti

Bordeaux

Bordeaux

Considerata la capitale del vino, Bordeaux è una città dalle mille anime, che ha saputo coniugare il suo aspetto storico con un forte rinnovamento moderno e urbano.
Biarritz

Biarritz

Nel cuore dei Paesi Baschi, Biarritz è un'elegante località balneare, diventata la mecca dei surfisti per le sue onde impetuose che sferzano la costa frastagliata.
La Rochelle

La Rochelle