Normandia

Cosa vedere in Normandia

Cattedrali gotiche, scogliere a picco sul mare, città medievali e i luoghi storici più suggestivi, tante idee per organizzare il vostro viaggio in Normandia, fra natura, arte e storia.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Culla degli impressionisti, che rimasero incantati dalle sue incredibili scogliere di gesso, la Normandia invita a vivere un’esperienza indimenticabile, a meno di un’ora da Parigi.

Potrete scoprire una terra unica, con un patrimonio architettonico, culturale e naturale incredibilmente ricco: sul lato della Manica, vi attende la costa di alabastro e le sue valli, la costa Fleurie e le località balneari della Belle-Epoque, mentre sulla costa di madreperla, si trovano le spiagge dello sbarco e i luoghi della Seconda Guerra Mondiale.

La parte interna, invece, caratterizzata da una verde campagna bucolica, è punteggiata da villaggi con i cottage dal tetto di paglia e da meravigliose città medievali: Rouen, Bayeux e Caen, con i loro centri storici e le imponenti costruzioni gotiche.

Le spiagge dello sbarco

Le spiagge comprese nel tratto di costa fra Cherbourg e Le Havre, il 6 giugno 1944, furono teatro di una delle più grandi operazioni militari del ‘900: il D-day, lo sbarco in Normandia. Le forze alleate americane e britanniche diedero vita a un’offensiva senza pari, per liberare la Francia dall’occupazione nazista.

Oggi questi luoghi della memoria sono tra i siti più affascinanti della regione: Omaha Beach, Arromanches e le altre spiagge della Cote Fleurie, non lasciano nessuno indifferente, perché raccontano una pagina recente della storia moderna, una delle battaglie più cruente e terrificanti dello scorso secolo.

Vi attendono cimiteri militari, come quello americano, batterie difensive, musei commemorativi, memoriali, crateri creati dai bombardamenti e molti reperti originali, testimonianze mute ma ancora molto attuali della barbarie della guerra.

Le Mont-Saint-Michel

L’Abbazia di Mont Saint Michel è una delle meraviglie della Normandia. Questo luogo spettacolare sorge al centro di un sito naturale magico e ammaliante: arroccati su un’isoletta minuscola, il borgo e l’abbazia sono circondati da un incredibile paesaggio, maestoso e mutevole, che cambia con le ore, le maree e la luce. Il mare, con il ritmo delle maree, si ritira rendendo il villaggio raggiungibile a piedi oppure lo circonda, trasformandolo di nuovo in un’isola.

Inscritto all’elenco del patrimonio mondiale dell’UNESCO, Mont Saint Michel è uno dei luoghi più visitati di Francia e rappresenta una tappa imperdibile in un viaggio in Normandia.

Le scogliere di Etretat

Uno dei gioielli della Normandia sono le bianche falesie della costa d’Alabastro. Da Fecamp fino a Dieppe, queste incredibili scogliere di gesso hanno ispirato generazioni di artisti, a cominciare dal movimento impressionista di Monet.

Le scogliere di Étretat formano un paesaggio naturale assolutamente unico al mondo: percorrete i sentieri che si affacciano sul Canale della Manica e ammirate dall’alto questa meraviglia della natura. Anche la cittadina di Etretat merita assolutamente una visita con la sua spiaggia di ciottoli, il panorama mozzafiato al tramonto sulle falesie, la casa di Arsenio Lupin e i Jardins d’Étretat.

Rouen

Lungo il corso della Senna, a un centinaio di chilometri dalla Manica, Rouen è un’incantevole città portuale, famosa per il suo meraviglioso centro storico medievale, perfettamente conservato.

Questa città, ricca di arte e di storia, è stata il rifugio di molti pittori impressionisti come Monet, che hanno immortalato la sua imponente cattedrale gotica.

La casa di Monet a Giverny

584 Rue Claude Monet, 27620 Giverny, Francia (Sito Web)

Uno dei luoghi imperdibili della Normandia, è la casa di Monet a Givernyqui arte, natura e storia si fondono armoniosamente creando un’atmosfera indescrivibile.

È qui che Claude Monet rimase fino alla sua morte nel 1947: per vivere circondato dalla bellezza, il grande pittore plasmò la natura secondo le sue esigenze artistiche, dando vita a un giardino acquatico di ispirazione giapponese. Meravigliosa anche la sua casa di famiglia: vi sembrerà che Monet si sia solo temporaneamente assentato, tutto è rimasto come allora.

Honfleur

Tra spiagge, porti e villaggi caratteristici, la Cote Fleurie offre ai visitatori una delle parti più belle della costa della Normandia.

Honfleur, con le sue pittoresche case in ardesia affacciate sul vecchio porto, le antiche chiese e gli scorci suggestivi, è un piccolo borgo da ammirare. Il suo centro storico ben conservato e la sua vocazione marinara ammaliano i visitatori di tutto il mondo.

Cattedrale e arazzo di Bayeux

7Rue du Bienvenu, 14400 Bayeux, Francia (Sito Web)

Risparmiata miracolosamente dai bombardamenti del 1944, Bayeux custodisce un patrimonio architettonico e storico del tutto eccezionale. Questa piccola città del Calvados è famosa in tutto il mondo per il suo immenso arazzo medievale, commissionato nell’XI secolo dal fratello di Guglielmo il Conquistatore: un racconto per immagini della conquista dell’Inghilterra da parte del Duca di Normandia.

A seguire per bellezza e maestosità, la Cattedrale di Notre-Dame, un capolavoro dell’architettura gotica normanna.

Deauville e Trouville

Divise solamente dal corso del fiume Touques, Deauville e Trouville sono le località balneari più famose della Normandia. Qui si respira tutto il fascino retrò della Belle Epoque, fra cabine in legno in art decò, palazzi prestigiosi e i colorati ombrelloni da spiaggia, per riparare le signore dal vento.

Sulla riva sinistra, Deauville è la destinazione chic con le sue residenze eleganti, l’ippodromo, il casinò e le incredibili ville sul mare, mentre sulla riva destra, Trouville coltiva un’atmosfera più familiare, con il mercato del pesce, il porto e le grandi case ottocentesche.

Caen

Alla confluenza dei fiumi Odon e Orne, la città di Caen venne scelta da Guglielmo del Conquistatore per costruire un imponente castello difensivo e due maestose abbazie: l’Abbaye aux Hommes e l’Abbaye aux Dames.

Devastata dai bombardamenti per quasi l’80%, oggi Caen conserva intatte le due abbazie, una piccola parte del centro storico e del castello. Imperdibile la visita al memoriale della guerra, dopo aver esplorato i vicoli e le piazze del quartiere medievale di Vaugueux.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

I dipartimenti della Normandia

Calvados

Calvados

Il Calvados è una magnifica regione affacciata sul canale della Manica: ricca di storia, arte, cultura, buona cucina e villaggi da cartolina, è una tappa imperdibile in Normandia.
Leggi tutto
Senna Marittima

Senna Marittima

La Senna Marittima custodisce bianche scogliere di alabastro e pittoreschi villaggi di pescatori, che hanno ispirato i grandi pittori impressionisti come Monet.
Manche

Manche

Incastonata fra la dolce campagna e il mare, la Manche accoglie tra le mete più suggestive della Normandia, come l'abbazia di Mont Saint Michel e il Cotantin.

Idee di viaggio

Spiagge dello sbarco in Normandia

Spiagge dello sbarco in Normandia

Il D-Day, lo sbarco del 6 giugno 1944 sulle spiagge della Normandia delle forze alleate, è stata la più grande operazione militare della storia: ripercorriamo insieme i luoghi della memoria.
I luoghi di Monet e degli impressionisti in Normandia

I luoghi di Monet e degli impressionisti in Normandia

Una raccolta dei luoghi che hanno ispirato i grandi pittori impressionisti in Normandia, in particolare Monet, che visse tra Rouen e Giverny per molti anni.
Le falesie e villaggi più belli della costa della Normandia

Le falesie e villaggi più belli della costa della Normandia

Con i suoi 600 km di costa fra Etretat e Mont Saint Michel, la Normandia custodisce un paesaggio eccezionale, in cui si alternano scogliere, porti e borghi.
Normandia con bambini

Normandia con bambini

Un viaggio in Normandia è molto interessante per bambini e ragazzi, incuriositi dalla storia e dalla natura.