Valle della Loira

Nantes

Questa incantevole città della Loira Atlantica ha saputo rinnovarsi grazie ad una spiccata vocazione artistica unita a un ricco patrimonio storico e culturale.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Nantes è la sesta città di Francia e si trova nella Loira Atlantica, a sud della Bretagna e lungo l’estuario della Loira.

Questa giovane e dinamica città, ricca di monumenti storici e di attrazioni turistiche, ha saputo reinventarsi nel nome della creatività e dell’arte, diventando promotrice di eventi culturali e rinnovando costantemente l’arredo urbano.

Infatti le sue fabbriche e gli ex magazzini industriali sono stati trasformati in luoghi di cultura e numerose opere d’arte sono state disseminate per le strade della città, creando un mix vincente di antico e moderno, in cui gli edifici storici convivono armoniosamente con l’arte moderna.

Cosa vedere a Nantes

Il su passato marinaro, la sua storia e la sua vocazione artistica, fanno di Nantes una città densamente popolata di monumenti, musei e opere d’arte disseminate per la città e per i suoi dintorni.

Macchine dell'Isola di Nantes

1Parc des Chantiers, Boulevard Léon Bureau, 44200 Nantes, Francia (Sito Web)

Questo è uno dei luoghi più magici e fantastici di Nantes: ci troviamo negli ex cantieri navali della città, su una piccola isola tra i due bracci della Loira. Qui, dal genio creativo e dalla collaborazione artistica di due amici, François Delarozière e Pierre Orefice, nasce questo ambizioso e fantasioso progetto, che unisce i mondi di Jules Verne e le invenzioni di Leonardo, mescolate al passato industriale di Nantes.

Intraprendete questo favoloso viaggio, in un universo fantastico popolato da creature incredibili, una serie di animali meccanici giganti in movimento: vedrete un bradipo meccanico, un ragno impressionante, un calamaro gigante, una manta e un serpente marino.

Il più famoso e scenografico è senza dubbio l‘Elefante gigante: si muove all’interno del parco con i suoi 12 metri di altezza e 48 tonnellate di peso. Potrete salire a bordo e fare un giro sul suo dorso d’acciaio.

Altrettanto incredibile è la Galleria delle Macchine, un variegato bestiario meccanico: i visitatori possono cavalcare e guidare diversi animali tra cui un ragno, una formica e persino un airone gigante, che porta in giro per la galleria.

Imperdibile è la Giostra dei mondi marini, un immenso carosello realizzato su 3 livelli: un viaggio negli abissi alla scoperta del mare in tutte le sue forme e delle creature marine che popolano i sui fondali. Questa gigantesca giostra, alta quasi 25 metri e con un diametro di 22 metri, è un macchinario finemente costruito per incastonare 3 giostre in 1, sorvegliate da 16 pescatori provenienti da tutti gli oceani del mondo. Troverete granchi giganti, mante e calamari che da cavalcare.

Infine, in costruzione, c’è l’Airone Albero, una gigantesca pianta con 22 rami e giardini pensili.

Castello dei duchi di Bretagna

24 Place Marc Elder, 44000 Nantes, Francia (Sito Web)

Nei secoli questo meraviglioso castello nel cuore della città ha avuto diversi ruoli: palazzo ducale, fortezza militare, caserma e perfino bunker dei tedeschi, durante la Seconda Guerra Mondiale. Di chiaro stile gotico, con successive influenze del Rinascimento italiano, la struttura si compone 7 torri collegate da bastioni percorribili. Nessuno sa resistere al Paysage glissé, un divertente scivolo alto 12 metri, con il quale si scende velocemente dal livello dei bastioni direttamente al fossato.

Oggi il castello ospita il Museo di storia di Nantes, uno spazio dedicato alla storia della città e alla sua evoluzione urbanistica, dalle origini della città ai giorni nostri, con quasi 1150 oggetti da collezione.

Imperdibile il giro gratuito del bastioni, da cui si gode una vista strepitosa sulla città di Nantes. Vi consigliamo di ammirarlo anche di notte, grazie alle splendide illuminazioni.

Cattedrale di Nantes

37 Impasse Saint-Laurent, 44000 Nantes, Francia (Sito Web)

A pochi passi dal Castello dei Duchi di Bretagna, la magnifica Cattedrale di Nantes ha le stesse dimensioni di Notre-Dame-de-Paris: incanta i visitatori con la sua facciata in pietra bianca, decorata con grandi portoni maestosi e incorniciata da 2 massicce torri, in cima alle quali si può accedere alle terrazze che si affacciano sulla città.

Costruita in un mirabile esempio di gotico fiammeggiante, la cattedrale ha subito molti danni nel corso della sua storia, ma conserva all’interno molti tesori da ammirare. Primo fra tutti la tomba dell’ultimo duca di Bretagna, Francesco II, morto nel 1488: è un capolavoro scultoreo incredibile, che fonde lo stile medievale con quello rinascimentale, grazie alla presenza delle statue dei dodici apostoli e di quattro figure femminili che incarnano le virtù cardinali, prudenza, giustizia, fortezza e temperanza.

Da non perdere anche le due cripte, una romanica che ospita i tesori della cattedrale, e l’altra che racchiude una mostra sulla storia della chiesa.

Giardino Botanico

4Rue Stanislas Baudry, 44000 Nantes, Francia (Sito Web)

Questo immenso giardino botanico, grande 7 ettari, è uno dei 4 più grandi di Francia. Nel corso della storia coloniale francese, sono state raccolte piante da tutto il mondo. Mentre la Francia solcava i mari in cerca di nuovi territori da esplorare e conquistare, molte di quelle piante sono finite a Nantes: il giardino ospita più di 10.000 specie e 5000 fiori stagionali, piantati ogni anno. La loro fioritura ovviamente si può ammirare soprattutto in primavera, quando la strepitosa collezione di camelie raggiunge l’apice della bellezza.

Inoltre potrete ammirare le serre storiche, in vetro e ferro, che proteggono alcuni dei beni più preziosi dei giardini, tra cui cactus e palme.

Se doveste capire in città durante Voyage de Nantes, un percorso urbano dedicato all’arte contemporanea, avrete l’occasione di ammirare strane installazioni giganti, fatte di arbusti o legno, all’interno del giardino botanico.

Le Lieu unique

52 Rue de la Biscuiterie, 44000 Nantes, Francia (Sito Web)

Proprio di fronte al castello dei duchi di Bretagna si trova la torre Lu, l’unica vestigia rimasta dell’antica fabbrica di biscotti del noto marchio LU. E’ un interessante pezzo di architettura, con la sua cupola vetrata circondata da pitture oro e blu. Non perdetevi la salita sulla sua sommità, tramite una scala tortuosa: da qui si gode un panorama mozzafiato sulla città utilizzando il gyrorama, una piattaforma girevole a manovella che si sposta di 360°.

Oggi il Lieu Unique è il centro nazionale delle arti contemporanee di Nantes, uno spazio immenso dedicato a tutte le forme espressive di arte: fotografia, teatro, musica, dibattiti, poesia e concerti.

Inoltre il centro si propone di essere un punto di riferimento per i cittadini di Nantes e un luogo di scambio di culture: al suo interno troverete anche un hammam, una libreria, un ristorante e perfino un asilo nido.

Museo di Giulio Verne

63 Rue de l'Hermitage, 44100 Nantes, Francia (Sito Web)

Questo museo è dedicato al più famoso personaggio di Nantes, Jules Verne, in occasione del 150° anniversario dalla sua nascita. Il grande scrittore francese, reso celebre da opere incredibili come Il giro del mondo in ottanta giorni, Viaggio al centro della Terra o Ventimila leghe sotto i mariprobabilmente trasse ispirazione per la sua fervida immaginazione dai racconti che i marinai portavano in città al ritorno dalle Antille. All’epoca, la città di Nantes vantava un porto fluviale molto attivo, che svolgeva un intenso commercio con i mercantili provenienti dai Caraibi, ex colonie francesi.

Nel museo sono raccolti gli oggetti della sua vita quotidiana e le stanze state tematizzate ripercorrendo le sue opere più famose, utilizzando stralci dei romanzi ed esponendo alcune sue invenzioni immaginarie.

Passage Pommeraye

720 Passage Pommeraye, 44000 Nantes, Francia (Sito Web)

Imponente, maestoso e luminoso, il Passage Pommeraye è una delle più grandi gallerie coperte di Francia, che collega Place Royale con Place Graslin.

Questo incantevole passageovvero vicolo coperto, si inserisce nella tradizione urbanistica francese di metà ‘800, con il tipico tetto in vetro e ferro: i due piani sono punteggiati di bellissime sculture, che simboleggiano la ricchezza di Nantes nel 1800 nei vari settori: Commercio, Industria, Agricoltura, Belle Arti, Spettacolo, Scienza e Commercio Marittimo.

La sfida architettonica fu quella di collegare due strade posizionate su livelli diversi, sfida degnamente vinta con l’utilizzo di una maestosa scala che unisce i 3 livelli di negozi. Oggi passeggiare qui significa fare un piccolo viaggio indietro nel tempo e non farete fatica a immaginare incantevoli signore vestite di crinolina, soffermarsi davanti alle boutique di lusso.

Quartiere Bouffay

E’ il cuore storico di Nantes, il quartiere medievale dove si trova la maggiore concentrazione di scorci pittoreschi e di incantevoli case a graticcio, come la deliziosa Casa dello Speziale8

, decorata con stupende sculture.

I vicoli del quartiere sono stati trasformati in un’isola pedonale ricca di ristoranti, creperie e bar che animano una frenetica attività notturna, soprattutto nei fine settimana. Proseguendo verso Place du Bouffay9 potrete ammirare edifici storici di grande bellezza come l'Hostellerie des Jacobins10. Proprio come il quartiere di Montmartre a Parigi , il quartiere Bouffay produce il proprio vino, un Muscadet, e custodisce una piccola vigna nascosta in Rue du Vieil Hôpital11

Quartiere Garslin

Questo quartiere molto frequentato nei fine settimana è il risultato di un lavoro di ammodernamento urbanistico risalente al 18° secolo. All’epoca la città era soffocata e caotica: la viabilità era sempre congestionata a causa delle strade troppo strette e della mancanza di piazze. Così venne promosso un nuovo piano urbanistico che portò a una razionalizzazione di alcune zone e alla progettazione di nuovi spazi, più congeniali alla vita di Nantes.

Come Rue Crébillon12, una lunga arteria rettilinea, fiancheggiata da eleganti boutique, che collega le due piazze più importanti del quartiere.

Da un lato si trova Place Royale13, con la sua fontana monumentale del 1865, decorata con statue allegoriche che simboleggiano la città e la sua vocazione marittima. In alto Anfrite, Dea del mare e moglie di Poseidone, che veglia sulla Loira e i suoi affluenti: Erdre, Sèvre, Loiret e Cher.

Dall’altro troverete a Place Graslin14, con il suo stile sobrio e razionale. Da non perdere il monumentaleTeatro dell'opera Graslin15 e La Cigale16, una brasserie del 1895 con un sontuoso arredamento in stile Art Nouveau. 

Museo delle arti

1710 Rue Georges Clemenceau, 44000 Nantes, Francia (Sito Web)

Inaugurato nel giugno del 2017, il Museo delle arti di Nantes è stato riaperto dopo diversi anni di lavori di ampliamento e ristrutturazione.

Le sue collezioni, che ripercorrono le epoche dal XIII al XXI secolo,  comprendono 12.000 opere, tra cui alcuni pezzi eccezionali di Picasso e Kandinsky.

Quai des Antilles

18Quai des Antilles, 44200 Nantes, Francia

Il vecchio porto fluviale di Nantes è stato completamente ristrutturato e riconvertito in quartiere trendy e di tendenza, ricco di caffè, ristoranti, gallerie d’arte e una lunga passeggiata con pista ciclabile a bordo del fiume Loira.

A incorniciare il panorama, ci sono i 18 anelli dell’artista Daniel Buren e dell’architetto Patrick Bouchain: di notte si illuminano di rosso, verde e blu, rispecchiandosi sulle acque del fiume. Un colpo d’occhio incantevole proprio di fronte al Banana Hangar, un vecchio magazzino che oggi è stato trasformato in 8.000 metri quadrati di spazi espositivi, che comprendono gallerie d’arte, club, caffè-concerti e sale per spettacoli.

L'isola di Versailles

19île de Versailles, 44000 Nantes, Francia

Sul fiume Erdre, si trova un’isola artificiale di 1,7 ettari, creata nel 1831 e originariamente occupata da conciatori e falegnami: nel 1983 è stata trasformata in un giardino giapponese.

E’ un luogo di relax e di meditazione, composto da giardini rocciosi e cascate che ruotano intorno a 3 edifici ispirati alle abitazioni tradizionali giapponesi: il più suggestivo è sicuramente la Maison de l’Erdre, circondata da un giardino zen, una casa da tè dove si svolgono mostre sulla flora e la fauna che popolano il fiume.

Sul perimetro dell’isola batte il cuore della nautica e degli sport acquatici di Nantes. Le banchine si animano con le belle giornate e alla fine di agosto o all’inizio di settembre brulicano di gente, che accorre per il festival del Rendez-vous de l’Erdre, ricco di concerti e manifestazioni culturali.

Il mercato di Talensac

20Rue Talensac, 44000 Nantes, Francia (Sito Web)

Gli amanti del buon cibo non possono perdersi il mercato di Talensac, un tripudio di colori e di profumi, il meglio del territorio di Nantes e della gastronomia locale.

Aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, il mercato di Talensac accoglie i produttori locali della Bretagna e della Vandea, della Valle della Loira e della regione di Nantes e offre le prelibatezze stagionali di queste regioni.

Particolarmente famosi sono i banchi di pesce e frutti di mare, dove gustare ottime ostriche. Fantastici anche i fornai, i pasticceri e cioccolatieri.

L’arte a Nantes

La vivace e frizzante città di Nantes è un museo a cielo aperto. Grazie alla manifestazione Voyage à Nantes, le installazioni artistiche delle precedenti edizioni, circa una cinquantina, sono rimaste a corredare il tessuto urbano della città in maniera permanente.

Da non perdere, visitando Nantes, alcune opere straordinarie come Belvédère de L'Hermitage21

, dell’artista giapponese Tadashi Kawamata: una passerella a forma di enorme nido d’uccello, appollaiato sulle alture della collina Sainte-Anne, sospeso a quasi 20 metri da terra. Da qui si ammira un panorama eccezionale sul fiume e sulla città.

Nel cuore del centro storico, si trova Micr'Home22, un minuscolo alloggio di 26 m2, progettato dall’architetto Myrtille Drouet, sospeso a 5 metri da terra e incastonato fra le pareti di un piccolo vicolo. Può essere affittato per un soggiorno o ammirato anche solo dall’esterno.

Chi viaggia con bambini non deve perdersi il Parco Giochi di Kinya Maruyama23: l’architetto e artista giapponese ha portato a Nantes un mostro marino, liberato dalle sabbie profonde. Con il suo aspetto colorato e terrificante, tra teste di rinoceronte e occhi di drago, lascerà a bocca aperta i piccoli avventurieri.

In Piazza Bouffay si trova una statua bizzarra, Éloge du Pas de Côté24, che sembra voler scappare dal suo basamento. L’uomo di bronzo che fugge, rappresenta il farsi da parte e simboleggia l’impegno della città di Nantes a promuovere e a favorire la cultura.

Dello stesso autore, l’artista Philippe Ramette, anche Éloge de la transgression25, che immortala una scolaretta che si arrampica (o sta scendendo) su un piedistallo vuoto.

Decisamente inquietante Nymphéa26, di Angel Leccia sul Canal Saint-Félix. Qui il volto di una ninfa, interpretato da Laetitia Casta, sembra intrappolato sul fondo del canale.

Infine vi segnaliamo una nota curiosa: passeggiando per le vie del centro, date un occhio alle insegne dei negozi. Molte sono state reinventate dagli artisti, reinterpretandole con ironia e creatività. Per trovare tutte queste opere creative basta solamente seguire la linea verde dipinta per terra. Questo percorso si snoda per 12 km all’interno della città: vi farà scoprire le tante anime di Nantes, una città in perenne rinnovamento.

Luoghi di interesse vicino Nantes

Nantes è una città ricchissima di monumenti e attrazioni ma allo stesso modo, anche i suoi dintorni custodiscono sorprese inaspettate fra piccolo borghi, castelli e parchi naturali.

Trentemoult

Adagiato lungo la riva sud della Loira, un tempo Trentemoult era un villaggio di pescatori. Con le sue casette colorate dai tetti di terracotta e i vicoli stretti, questo piccolo borgo merita una piccola deviazione, per gustarsi la sua atmosfera idilliaca e i caffè a conduzione familiare. Le vecchie osterie sono state trasformate in bistrot, circondate dalla vegetazione esotica che fiorisce nei giardini e dalle strade i cui nomi evocano il mondo del mare.

Sul fiume, non perdere l’enorme opera d’arte rossa nota come Pendolo, dell’artista Roman Signer, installato su un silo di grano abbandonato.

Clisson

A soli venti minuti da Nantes, Clisson è un pittoresco villaggio di epoca medievale: le rovine del castello, distrutto alla fine del 1700 durante la guerra di Vandea, si riflettono sul fiume, che incornicia questo borgo incantevole circondato dai vigneti.

Le rive dell’Erdre

Se avete tempo a disposizione, partendo dall’Isola di Versailles, si può fare una passeggiata lungo le rive dell’Erdre, a piedi o in bicicletta. Definito il fiume più bello di Francia da Francesco I, grazie ai numerosi parchi, manieri e castelli che lo delimitano, oggi è un luogo idilliaco da scoprire anche via acqua, noleggiando canoe, imbarcazioni elettriche o scegliendo una crociera romantica.

Da non perdere il Parco della Chantrerie, il Parco La Beaujoire e una passeggiata fino al porto di Sucé-sur-Erdre, dove il fiume forma un grazioso specchio d’acqua.

L’estuario della Loira

L’arte, che caratterizza Nantes, si è espansa anche nei suoi dintorni: lungo le rive dell’estuario della Loira si trovano circa 30 installazioni artistiche, così realistiche e ben inserite nel contesto, che si confondono con il paesaggio.

La più famosa si trova nei pressi di Couëron: è La Maison dans la Loire, di Jean-Luc Courcoult, una casa che sembra veramente sprofondare nel fiume. La suggestione e il senso di mistero viene instillato dal fumo che esce dal camino e alla luce accesa di notte in una stanza.

Villa cheminée è una casa arroccata a 15 metri di altezza, sulla sommità di un faro, mentre Misconceivable è una barca molle e senza forma.

Serpent d’océan è un enorme serpente marino il cui scheletro sembra provenire da uno scavo archeologico: si può vedere solamente con la bassa marea.

Puy du Fou

E’ uno dei parchi a tema più grandi d’Europa ed è suddiviso in aree tematiche che ripercorrono le tappe principali della storia fino ai giorni nostri: vichinghi, romani e ovviamente il Medioevo.

Il punto di forza del parco sono gli spettacoli, incredibili show che sapranno incantare anche i più scettici. Pensate che la Cinéscénie, la rappresentazione più importante del parco, utilizza 2550 attori su un palcoscenico di 23 ettari, su cui si muovono 2550 attori con 28.000 cambi di costumi .

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Nantes Pass

A Nantes ci sono molte attrazioni da visitare, sia nel centro che nei suoi dintorni. Per chi ha intenzione di rimanere qualche giorno, può essere utile valutare l’acquisto della Nantes Pass.

La tessera, valida per 1, 2 o 3 giorni, vi permette di accedere gratuitamente ai mezzi pubblici, a 30 attrazioni e musei imperdibili come il castello dei Duchi di Bretagna o le Macchine dell’Isola di Nantes, al bus turistico e perfino ad una crociera sull’Erdre.

Dove dormire a Nantes

Nantes è famosa per la sua vivacità serale, il panorama culturale ricco di concerti, di eventi artistici e di musica dal vivo. Il nostro consiglio è quello di programmare almeno una notte, per visitare le numerose attrazioni di Nantes e di gustare la rinomata gastronomia della città nei tanti ristoranti del centro.

Il centro di Nantes è raccolto e facile da girare a piedi: individuare un hotel nel cuore della città, vi permetterà di muovervi liberamente e ottimizzare gli spostamenti.

La città offre una varietà di sistemazioni di ogni tipo: la maggior parte delle catene di hotel si trova nel quartiere Graslin, una zona semi pedonale, ricca di vita serale e perfetta per raggiungere la maggior parte delle attrazioni a piedi. Un altro posto ottimo per alloggiare è il quartiere Bouffay: alloggi interessanti, alta concentrazione di bar e ristoranti ma decisamente rumoroso. Se invece desiderate il silenzio e la tranquillità, pur restando a due passi dal centro, potreste optare per il quartiere intorno al Giardino Botanico: sarete a pochi minuti a piedi dal castello, dalla Cattedrale e da Bouffay.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Nantes

Hotel
Mercure Nantes Centre Passage Pommeraye
Nantes - 2 rue BoileauMisure sanitarie extra
8,5Favoloso 1068 recensioni
Dotato della connessione WiFi gratuita e di una reception operativa 24 ore su 24, il Mercure Nantes Centre Passage Pommeraye sorge nel centro di Nantes, nel cuore del quartiere Graslin e della zona pedonale, vicino al centro commerciale Passage Pummeraye e a 5 minuti a piedi da Place du Commerce. Servite da ascensore, le camere presentano una TV satellitare a schermo piatto con canali beIN Sports, una scrivania e un bagno privato.
Vedi Tariffe
Hotel
Hôtel La Pérouse
Nantes - 3 Allée Dusquesne, Cours Des 50 OtagesMisure sanitarie extra
8,2Ottimo 724 recensioni
Situato nel cuore di Nantes, a 500 metri dalla Cattedrale, l'Hôtel La Pérouse è una struttura di design che vanta il marchio europeo per la compatibilità ambientale Eco-label e che offre la connessione Wi-Fi gratuita. Le ampie e luminose camere dell'hotel sono climatizzate, insonorizzate e fornite di TV satellitare a schermo piatto.
Vedi Tariffe
Hotel
Ibis Styles Nantes Centre Place Graslin
Nantes - 5 rue du Chapeau RougeMisure sanitarie extra
7,9Buono 856 recensioni
Situato nel centro storico di Nantes, a soli 300 metri dal Teatro Graslin, l'Ibis Styles Nantes Centre Place Graslin offre camere moderne con connessione WiFi gratuita e colazione a buffet inclusa nella tariffa. Tutte le camere sono insonorizzate e dispongono di TV a schermo piatto e di bagno privato con asciugacapelli e set di cortesia.
Vedi Tariffe

Come raggiungere Nantes

Nantes si trova in una posizione intermedia a cavallo fra la Valle della Loira e la Bretagna: in un viaggio nella Loira, Nantes rappresenta, in termini geografici, la destinazione più lontana da Parigi.

In aereo

Per raggiungere Nantes in aereo si può atterrare direttamente all’aeroporto internazionale di Nantes-Atlantique. Ci sono diversi voli diretti con l’Italia da diverse città come Bari, Milano, Roma e Napoli. Oppure potete scegliere di atterrare nella capital francese agli aeroporti internazionali di Parigi Orly e Parigi-Charles de Gaulle.

Una volta atterrati all’aeroporto di Nantes, una navetta conduce i visitatori in centro città in circa 20 minuti.

In auto

Se siete atterrati a Parigi e avete intenzione di spostarvi con una vettura a noleggio, dovete mettere in conto circa 4 ore di autostrada, circa 380 km sulla A11.

In treno

Chi decide di spostarsi in treno da Parigi, di solito prende un treno ad alta velocità TGV, che in poco più di 2 ore vi condurrà a Nantes. I treni passano regolarmente tutto il giorno.

Meteo Nantes

Che tempo fa a Nantes? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Nantes nei prossimi giorni.

mercoledì 27
10°
20°
giovedì 28
19°
venerdì 29
13°
16°
sabato 30
14°
17°
domenica 31
14°
19°
lunedì 1
10°
15°

Dove si trova Nantes

Nantes è il capoluogo della Loira Atlantica e si trova alla porta sud della Bretagna, a pochi chilometri dall'Oceano Atlantico.

Vedi gli alloggi in questa zona

Approfondimenti su Nantes

Aeroporto di Nantes

Aeroporto di Nantes

L'aeroporto di Nantes è il terzo più grande scalo della Francia ed è il punto di arrivo ideale per iniziare ad esplorare la Loira Atlantica e la bassa Bretagna.
Voli per Nantes

Voli per Nantes

Tutti i voli e i collegamenti aerei per raggiungere Nantes, al confine fra due magnifiche regioni: i paesi della Loira, ricchi di castelli e la Bretagna.

Località nei dintorni