Castello di Chinon

In posizione strategica su un promontorio roccioso che domina il fiume Vienne, la Fortezza Reale di Chinon dona alla città di Chinon un aspetto imponente.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Arroccato su un promontorio roccioso che domina la Loira, la Fortezza Reale di Chinon sovrasta il villaggio medievale ed è una vera meraviglia.

Inerpicarsi su per la collina lungo le viuzze acciottolate e raggiungere il castello dai neri tetti di ardesia, che contrastano con il biancore delle antiche case in travertino bianco, è un’esperienza bellissima e pittoresca.

Questa enorme fortezza divenne la prigione per alcuni componenti dell’Ordine dei Templari, prima di essere giudicati e bruciati al rogo a Parigi, e fu teatro dello storico incontro fra Carlo VII e Giovanna d’Arco.

Visitare la Fortezza Reale di Chinon significa camminare sulle orme dei grandi personaggi della storia europea, comprendere il funzionamento di una macchina da guerra, immergersi nel cuore del Medioevo o ammirare i magnifici panorami della Valle della Loira.

Cosa vedere al Castello di Chinon

Abbarbicata su uno sperone roccioso che domina la città, la fortezza reale di Chinon, con i suoi 500 metri di lunghezza e 100 metri di larghezza, nei secoli ha svolto un importante ruolo militare e difensivo. Costruita tra il X e il XV secolo su commissione dei Conti di Blois, Anjou e Plantageneti, questo castello ha fatto da cornice a importanti avvenimenti come lo storico incontro fra il re di Francia Carlo VII e l’eroina Giovanna d’Arco.

Lo spazio della fortezza era strutturato in tre parti distinte, chiamati i tre castelli. Se guardiamo la struttura da ovest a est, il promontorio roccioso è diviso da fossati, che separano i tre manieri: il Fort Saint-Georges, lo Chateau du Milieu e il Fort de Coudra. All’interno si trovano anche i meravigliosi appartamenti reali.

Il Fort Saint-Georges

Qui si trova l’ingresso alla fortezza. Questa parte del sito, emersa dagli scavi archeologici compiuti tra il 2003 e il 2010, ha rivelato un palazzo datato 1160, ai tempi del Plantageneto.

Il palazzo di Enrico II il Plantageneto consisteva in un edificio molto grande, che ospitava al 1° piano il grande
spazio per le udienze pubbliche del re d’Inghilterra, mentre le funzioni private si svolgevano nelle zone laterali, comprensive di una cappella e diversi cortili interni, protetti da una cinta muraria ancora visibile oggi.

Lo Chateau du Milieu

La parte centrale della fortezza si chiama lo Chateau du Milieu: è caratterizzato da un grande spiazzo interno, delimitato da una possente cinta muraria inframmezzata da alcune stupende torri.

La Torre dell’Orologio è slanciata e composta da ben 5 piani: dalla sua sommità si gode una splendida vista sul fiume e sulla città di Chinon. Da qui parte anche il cammino di ronda, interamente percorribile a piedi.

La Tour des Chiens è un bastione difensivo a forma di ferro di cavallo. Costruito per volere di Philippe Auguste come parte della ricostruzione del fronte nord, venne gravemente danneggiata durante l’assedio del 1205. Ospitava tre livelli semi interrati attrezzati per gli arcieri e una terrazza sulla sua sommità, collegata al cammino di ronda. La torre deve il suo nome all’allevamento di cani reali che si trovava proprio alla sua base.

Invece la Tour de l’Argenton, con i suoi tre livelli semi interrati, venne progettata per resistere ai colpi di artiglieria delle nuove armi da fuoco alla fine del XV secolo.

Gli appartamenti reali

Un tempo costruiti a forma di U intorno ad un grande cortile, oggi purtroppo è rimasta solamente l’ala sud. Costruito per volere del duca Luigi I d’Angiò nel 1370, nel XV secolo il complesso ospitava gli appartamenti di Carlo VII e di sua moglie Marie d’Anjou. E fu proprio qui, che nel 1429, Giovanna d’Arco incontrò lì il re.

Durante il percorso di visita potrete ammirare:

Il Fort de Coudra

L’ultima parte della fortezza si compone di altre 3 torri fortificate:

Biglietti e orari

Gli orari di apertura variano molto in base alla stagione.

Gli ingressi sono gratuiti per i minori di 7 anni.

Chi ha tempo e ama i giochi, può partecipare al Monument Game, un escape game, ovvero un’avventura in cui i giocatori scopriranno i segreti della Guerra dei Cent’anni: dovranno interagire con le diverse parti della stanza, risolvere gli enigmi di questo scenario usando la logica, lo spirito di squadra e il loro senso dell’osservazione. Un’occasione unica, per entrare in stanze solitamente chiuse al pubblico o per percorrere passaggi segreti.

L’esperienza è a pagamento, dura circa 90 minuti, con un massimo di 6 giocatori dell’età minima di 12 anni accompagnati dai genitori.

Visite guidate al castello di Chinon

Per visitare la fortezza di Chinon e apprendere ogni aspetto della sua conformazione, il visitatore ha a disposizione diverse soluzioni. Oltre al classico libretto di spiegazioni, il castello fornisce, incluso nel biglietto di ingresso, un histopad interattivo, che permette di arricchire notevolmente la scoperta della Fortezza Reale di Chinon, con ricostruzioni 3D a 360°.

Infatti tramite il dispositivo elettronico, potrete ammirare 8 stanze, oggi trasformate o scomparse del tutto, virtualmente ricostituite come si mostravano in origine: una spettacolare immersione a 360 ° nel cuore del XII, XIV e XV secolo. Insieme a terminali multimediali e attrezzature tecnologiche, potrete incontrare personaggi della Storia come Giovanna d’Arco, Riccardo Cuor di Leone e di rivivere l’atmosfera del tempo.

Inoltre, sempre inclusa nel biglietto d’ingresso, è possibile seguire una visita guidata di 1 ora, in francese o inglese, che vi spiegherà tutti i segreti della fortezza.

Come raggiungere il castello di Chinon da Parigi

Il castello di Chinon domina la cittadina omonima ed è facilmente raggiungibile a piedi dal centro storico o utilizzando un moderno ascensore in vetro, che permette di superare agevolmente il dislivello.

In auto

La fortezza dista circa 2 ore e mezza di auto da Parigi: se atterrate all’aeroporto internazionale di Parigi Orly o di Parigi-Charles de Gaulle, e utilizzate un’auto a noleggio, dovrete seguire l’autostrada A10 e poi la A85 fino a Chinon

Se invece arriva da Tours, seguendo un itinerario nella Valle della Loira, impiegherete circa 40 minuti di autostrada A85 ( uscita n°9 Chinon e poi la D751).

In treno

Il modo più veloce per raggiungere Chinon in treno da Parigi, è quello di prendere un TGV dalla stazione di Parigi Montparnasse fino a Tours. Da qui sarete obbligati a effettuare un cambio prendendo un treno regionale fino alla città di Chinon.

Meteo Castello di Chinon

Che tempo fa a Castello di Chinon? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Castello di Chinon nei prossimi giorni.

mercoledì 19
17°
giovedì 20
17°
venerdì 21
10°
13°
sabato 22
14°
domenica 23
16°
lunedì 24
19°

Informazioni utili

Indirizzo

2 Rue du Château, 37500 Chinon, Francia

Contatti

TEL: +33 2 47 93 13 45
Sito ufficiale

Dove si trova

Il castello di Chinon si trova nel cuore della Turenna, molto vicino alla città di Nantes, la porta sud della Bretagna.

Alloggi Castello di Chinon
Cerchi un alloggio in zona Castello di Chinon?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Castello di Chinon
Mostrami i prezzi

Approfondimenti

Chinon

Chinon

La cittadina medievale di Chinon è un borgo incantevole, dominato dalla grande fortezza reale: imperdibili i suoi vicoli antichi che degradano fino alle rive del fiume Vienne.
Leggi tutto

Attrazioni nei dintorni