Bretagna

Brest

Questa moderna città bretone è stata quasi interamente rasa al suolo durante la seconda guerra mondiale: ha saputo rinnovarsi grazie alla sua vocazione marittima e alla cultura.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Soprannominata la Cité du Ponant, posizionata sulla punta della Bretagna, Brest è una delle capitali europee del mare e uno dei porti più belli di Francia.

Grazie al suo grande porto militare e commerciale, Brest ha una storia ricca ed emozionante: purtroppo, a causa dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, del suo antico passato rimangono solo alcune testimonianze.

Nonostante le inevitabili ricostruzioni, Brest ha saputo rinnovarsi in maniera intelligente, riuscendo così a rinascere dalle sue ceneri, per dare vita a una città unica e in continuo mutamento.

Cosa vedere a Brest

Situata sulla punta della Bretagna, nel Finistère settentrionale, Brest è una città che si rivela a quei visitatori che si prenderanno il giusto tempo per scoprirla.

Ovviamente la ricostruzione del centro ha penalizzato il turismo, rispetto ad altre cittadine pittoresche come Rennes o Quimper, ma negli ultimi anni Brest ha puntato soprattutto sulla sua vocazione marinara.

Museo Marittimo

1Château de Brest, Boulevard de la Marine, 29200 Brest, Francia (Sito Web)

Il castello di Brest ha la particolarità di essere una dei pochi edifici storici rimasti intatti, all’interno di una città quasi interamente distrutta dalla seconda guerra mondiale. Oggi è sede del Museo Marittimo Nazionale, una fortezza medievale che testimonia il passato marittimo e militare di Brest. Infatti, grazie alla sua posizione strategica  su uno sperone roccioso, il castello domina il fiume Penfeld, il suo imbocco e il porto.

Con lo stesso biglietto è possibile sia visitare il mastio e i bastioni del castello, sia ripercorrere la storia navale della città attraverso il museo: ospita una collezione molto ricca di modelli di navi, dipinti e sculture relativi alla tradizione navale della città.

Una volta conclusa la visita, proseguite per una bella passeggiata al Cours Dajot: da qui si può ammirare una vista panoramica sul porto di Brest e vedere in lontananza la penisola di Plougastel.

Oceanopolis

2Port de Plaisance du Moulin Blanc, 29200 Brest, Francia (Sito Web)

L’Oceanopolis di Brest non è un classico acquario: è un vero e proprio parco oceanico, che vuole essere anche un Centro di Cultura Scientifica e Tecnica del Mare. La sua missione è quella di spiegare al pubblico la ricchezza e la complessità dell’ambiente marino.

Sviluppato su 9.000 mq espositivi, vanta 3 padiglioni tematici: Tropical, Polar e Brittany. Quest’ultimo padiglione, chiamato anche padiglione temperato, è riconoscibile per il suo edificio a forma di granchio: qui si ammira la biodiversità della costa bretone.

Nel padiglione polare, potrete incontrare le foche e il pinguino nel loro habitat, con una ricostruzione del paesaggio delle Isole Kerguelen. Il padiglione tropicale è stato pensato per esplorare l’ecosistema in cui si incontrano squali, coralli viventi e pesci esotici.

In questo polo di studio, la scienza si mescola alla scoperta: attrazioni, attività, workshop, conferenze, mostre e la possibilità di osservare i biologi al lavoro con gli animali.

Il Porto di Brest

31 Rue de Kiel, 29200 Brest, Francia (Sito Web)

Questo è uno dei luoghi più pittoreschi della città: passeggiando sulle banchine da diporto, animate da bar e ristoranti, si possono ammirare velieri e grandi yatch attraccati ai moli.

Un’immagine da cartolina che ben rispecchia l’anima marinara della città

Tour de la Motte-Tanguy.

4Square Pierre Péron, 29200 Brest, Francia (Sito Web)

Eretta dall’altra parte del fiume Penfeld, proprio di fronte al Museo marittimo nazionale, si trova la Tour de la Motte-Tanguy.

Risalente al XIV secolo, questa torre è una bellissima testimonianza dell’antica architettura di Brest. Trasformata in un museo cittadino, grazie a enormi diorami, la torre ricostruisce accuratamente la Brest prebellica. Prendetevi il tempo per osservare le vecchie fotografie e le antiche mappe della città, per un inedito tuffo nel passato della città.

Rue Saint-Malo

5Rue Saint-Malo, 29200 Brest, Francia

Un altro angolo rimasto miracolosamente intatto dai bombardamenti è Rue Saint-Malo. Per un attimo vi sembrerà di essere in un’altra città.

Questo incantevole scorcio è reso ancor più affascinante dalla presenza delle antiche case bretoni in pietra, dai ciottoli di arenaria, dai muri di granito abbelliti dai fiori e ingentiliti dalle botteghe. Attorno a questo vicolo si è creata nel tempo una fiorente comunità, che si adopera per mantenere vivo e curato l’angolo più pittoresco di Brest.

Les Ateliers des Capucins Brest

625 Rue de Pontaniou, 29200 Brest, Francia (Sito Web)

Gli Ateliers des Capucins si trovano nel quartiere di Recouvrance. Situati su un promontorio che domina il fiume Penfeld, questi edifici ricchi di storia stanno diventando il nuovo simbolo del rinnovamento urbano della metropoli di Brest.

Infatti sono rapidamente diventati il nuovo polo della vita culturale di Brest, che riflette il dinamismo urbano vissuto dalla città. Gli enormi edifici, che un tempo ospitavano le officine meccaniche dell’Arsenale, sono stati trasformati nel più grande spazio pubblico coperto d’Europa.

Ad attendervi, tre navate monumentali adornate da 200 bovindi che regalano una magnifica vista sulla città. Qui troverete musica, pareti da arrampicata, brasserie e microbirrifici, negozi, arte di strada, librerie, mediateche, cinema, gallerie d’arte. Al piano terra, le macchine industriali testimoniano il passato e coinvolgono l’immaginazione dei passanti.

Gli Ateliers des Capucins sono sia un luogo pubblico che un luogo culturale, ricco di scoperte e scambi, un grande spazio dedicato a tutti i cittadini, di ogni età e provenienza. Potrete arrivarci in macchina o in tram ma il modo che preferiamo è sicuramente la funivia, da cui si gode un panorama eccezionale sulla città. Infatti “volerete” per 420 metri, da una sponda all’altra del fiume Penfeld, a 60 metri d’altezza.

Botanical Conservatory National De Brest

752 Allée du Bot, 29200 Brest, Francia (Sito Web)

Per una fuga nel verde, vi consigliamo il Botanical Conservatory National De Brest: situato nel Vallon du Stang-Alar, questo spazio verde lungo 2 km si estende su 47 ettari fino alla spiaggia del Moulin Blanc. Ospita un parco pubblico, il giardino botanico, serre tropicali e mostre sulle piante.

Attraversata da un torrente, la valle offre zone riparate e variegate con un microclima mite e protetto. Potrete passeggiare alla scoperta delle specie vegetali in via di estinzione, provenienti dai cinque continenti.

Quartier de la Maison Blanche

82887 Route de Sainte-Anne du Portzic, 29200 Brest, Francia

Un altro angolo inedito di Brest è il quartiere della Maison Blanche. Lontano dal caos e dalla frenesia della città, su una piccola spiaggia di ciottoli, si trovano una sessantina di capanne di pescatori, colorate e pittoresche.

Sopravvissuto alla seconda guerra mondiale, il borgo resiste alla modernità: gli stretti passaggi fra le case portano nomi di strade, come un vero e proprio quartiere della vita di Brest.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Come raggiungere Brest

Brest è sicuramente una delle località più defilate geograficamente della Bretagna: infatti si trova all’estremità della penisola del Finistere. L’aeroporto internazionale più vicino è quello di Nantes, ma se arrivate dalla Normandia, allora potreste valutare di atterrare in uno degli aeroporti della capitale francese, ovvero quelli di Parigi Orly, Parigi-Charles de Gaulle o Parigi Beauvais.

In auto

Se avete intenzione di raggiungere Brest da Parigi, il viaggio ha una durata media di 5 ore e mezza, mentre dovrete mettere in conto 3 ore e mezza per Nantes e 4 ore da Caen.

In treno

Il modo più rapido per arrivare a Brest è quello di utilizzare la compagnia SNCF: il tragitto dura 4 ore e mezza da Parigi e 3 ore e mezza da Nantes.

In autobus

Decisamente più economico è l’autobus: potrete utilizzare le compagnie Ouibus o Flixbus per raggiungere Brest ad un costo inferiore rispetto al treno.

Dove dormire a Brest

Brest è una città moderna e vivace, che coniuga la cultura bretone con una spiccata vocazione universitaria: vivono in città ben 23.000 studenti.

Purtroppo Brest attrae pochi turisti, a causa della sua immagine di città ricostruita, ma può diventare una base strategica per visitare il suo ricco entroterra.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Brest

Hotel
L'Amirauté Brest
Brest - 41, Rue BrandaMisure sanitarie extra
8,7Favoloso 1035 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hôtel Le Continental
Brest - 41 Rue Emile Zola, Square De La Tour D'auvergneMisure sanitarie extra
7,9Buono 618 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
La Paix Hôtel Contemporain Brest centre ville
Brest - 32 Rue AlgesirasMisure sanitarie extra
8,3Ottimo 319 recensioni
Vedi Tariffe

Meteo Brest

Che tempo fa a Brest? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Brest nei prossimi giorni.

mercoledì 27
14°
17°
giovedì 28
14°
17°
venerdì 29
13°
15°
sabato 30
12°
15°
domenica 31
12°
15°
lunedì 1
12°
14°

Dove si trova Brest

Brest è una moderna città portuale, che si trova nella parte più occidentale della Bretagna.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni