Alvernia-Rodano-Alpi

L'Alvernia-Rodano-Alpi custodisce incredibili paesaggi montani, laghi turchesi, borghi antichi, metropoli vivaci e il più grande comprensorio sciistico d'Europa.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

La regione dell’Alvernia-Rodano-Alpi si trova a ridosso del confine italiano e svizzero, nel cuore delle montagne francesi.

Si distingue per un incredibile patrimonio naturale, formato da paesaggi molto vari che spaziano dalle montagne innevate ai laghi e ai vulcani. La regione offre un gran numero di attività all’aperto, funivie e impianti sportivi per gli amanti delle vacanze attive.

Ma il suo territorio è una risorsa decisamente variegata: oltre ai paesaggi naturali, l’Alvernia-Rodano-Alpi custodisce anche borghi antichi di grande bellezza, città ricche di arte e di cultura e metropoli vivaci, capaci di attrarre turisti di ogni genere. In questa regione si concentra un mix vincente: natura, cultura, gastronomia, arte, a due passi dalla Svizzera e dal confine italiano.

Cosa vedere in Alvernia-Rodano-Alpi

L’Alvernia-Rodano-Alpi è la seconda destinazione turistica in Francia e la prima per le attività all’aria aperta. Il patrimonio naturale della regione è costituito da numerose montagne, vulcani spenti e vaste aree di pianure e foreste. E’ una terra variegata che attrae soprattutto escursionisti e turisti amanti delle passeggiate e della natura.

Imperdibile la funivia dell’Aiguille du Midi che si prende a Chamonix: detiene il record della più alta funivia con ascesa verticale di tutto il mondo. In soli venti minuti vi porterà dal centro di Chamonix, che si trova a 1.035 metri di altitudine, alle cime delle montagne a 3.777 metri, nel cuore del massiccio del Monte Bianco. Lassù vi attendono terrazze panoramiche a 360°: vi sembrerà di essere arrivati sul tetto del mondo.

Sempre da Chamonix c’è un altro percorso leggendario: la ferrovia Montenvers-Mer-de-Glace. A bordo di un trenino rosso a cremagliera, scoprirete il paesaggio delle montagne dell’Alta Savoia.

Un’altra attrazione favolosa della regione è il Puy de Dôme, uno dei vulcani più famosi d’Europa. Formatosi quasi 11.000 anni fa, il vulcano oggi è inattivo e dalla sua cima, raggiungibile sia a piedi che con un trenino, si gode una meravigliosa vista panoramica sulla Chaîne des Puys, una catena di coni creati dalla cenere e da cupole di lava. Qui si trova anche un importante centro sul vulcanismo.

Definito uno dei più bei villaggi di tutta la Francia, Isere rappresenta e incarna tutta la bellezza della regione, mescolando natura, città medievale, esperienze culinarie e convivialità. Un altro borgo delizioso e caratteristico è Bourg En Bressequi la sua anima settecentesca si mescola perfettamente con il retaggio celtico e con l’architettura gotica.
Se invece amate le atmosfere belle epoque, Aix Les Bains è la meta per voi. Qui si trovano tutti gli elementi tipici di una cittadina chic ed elegante: i palazzi raffinati, il casinò, le terme, l’ippodromo.

Annecy, invece, incanta con il suo massiccio castello, i colori alpini del lago e le tante attività che si possono praticare. Da non perdere anche Chambery, con il più grande trompe l’oil d’Europa: la cittadina, che si trova a soli 10 minuti dal Lago di Bourge, è famosa per essere un vero gioiello architettonico, articolato in varie epoche e stili differenti.

Completamente diversa Lione: in bilico tra passato e presente, la città si rivela un gioiello urbanistico, capace di offrire un panorama stimolante tra arte, moda, design e alta gastronomia.

Anche Grenoble è una piacevole sorpresa: situata ai piedi di ben tre massicci montuosi, il Vercors, la Chartreuse e la catena di Belledonne, questa vivace città vanta 30 siti museali e una pluralità di festival culturali.

Infine vi segnaliamo Saint Etienne, culla della creatività e del design: questa città legata alla lavorazione della seta, ha saputo costantemente rinnovarsi grazie all’arte, alla ricerca e alla sperimentazione, diventando una meta sorprendentemente interessante.

Alvernia-Rodano-Alpi in inverno e in estate

La regione dell’Alvernia Rodano-Alpi è rinomata per i resort e per le sue stazioni sciistiche: è una delle mete più amate durante la stagione invernale, grazie ai suoi comprensori sciistici all’avanguardia e alle sue montagne sempre innevate che superano i 4000 metri. E’ la destinazione perfetta per una vacanza sulla neve.

Ma l’Alvernia Rodano-Alpi si rivela incantevole anche nella stagione estiva. Infatti, con i suoi 9 parchi regionali, 2 parchi nazionali e 49 riserve naturali, gli amanti della natura e delle escursioni avranno l’imbarazzo della scelta nelle attività da praticare all’aria aperta in qualsiasi periodo dell’anno.

Se alle piste da sci preferite i sentieri di montagna, il periodo migliore per visitare la regione sono i mesi di luglio e agosto, quando le temperature diurne possono sfiorare i 27 °C.

Impianti sciistici e stazioni termali

La regione di Alvernia-Rodano-Alpi è molto amata dagli appassionati di sport invernali. Le alte montagne di questa zona, durante i mesi freddi, si ammantano di neve copiosa e le piste attirano sciatori da tutta Europa. Il motivo è semplice: offrono quasi 200 impianti sciistici e piste adatte a qualsiasi livello di esperienza, sia per i neofiti che per gli sciatori esperti. E’ il più grande comprensorio sciistico del mondo.

Per chi è alle prime armi, consigliamo senza dubbio le piste di l’Espace Diamant, Les Sybelles e Saint-Gervais, mentre se siete sciatori audaci e preparati, potete cimentarvi su quelle di Les 3 Vallées o della Via Lattea.

Chamonix, situata ai piedi del Monte Bianco, è la meta perfetta per tutti, mescolando perfettamente le attività sportive al divertimento e alla vita notturna: in quota si pratica lo sci alpinismo e si scende a tutta velocità sulle piste, mentre a valle i bambini e le famiglie si divertono con il fondo e le piste da slittino. Se invece desiderate assistere a uno spettacolo emozionante, ogni anno, nel mese di dicembre, il Rodano-Alpi ospita le gare di discesa libera e slalom gigante della Coppa del Mondo di sci alpino.

Un’altra capitale dello sci e delle vacanze sulla neve è sicuramente Les Deux Alpes, nella valle dell’Isère: è consigliata per ogni tipo di sciatore, dallo sportivo esperto che desidera cimentarci con piste audaci al principiante e alle famiglie con bambini alla ricerca di un divertimento senza emozioni forti.

Ma la regione non è solo sinonimo di sport, ma anche di relax. Infatti vanta oltre 25 stabilimenti termali e un’infinità di centri benessere e spa: incastonata in mezzo alle montagne, l’Alvernia-Rodano-Alpi è una meta perfetta per la stagione fredda. Fra le tante località termali vi consigliamo Divonne-les-Bains, al confine con la Svizzera, famosa per le sue acque curative e gli eleganti stabilimenti ottocenteschi.

Se invece cercate una destinazione meno inflazionata, allora vi consigliamo Saint-Gervais-les-Bains, un incantevole villaggio dell’Alta Savoia a soli 45 minuti dal confine con la Svizzera. Incastonato in mezzo alle montagne, questa località richiama soprattutto chi pratica sport alpini e attività invernali all’aria aperta.

I vini e la cucina

Il Rodano-Alpi conquista anche le persone non amanti degli sport outdoor: è infatti un paradiso del turismo eno-gastronomico. Non molti sanno che la regione vanta la produzione di pregiati vini DOP, tra cui Côtes du Rhône, Beaujolais e Savoie, e la presenza di circa 20 ristoranti stellati.

Se volete regalarvi un’esperienza culinaria raffinata questo è il posto giusto: potrete assaggiare i gustosi piatti locali abbinando un bicchiere di vino corposo e rinomato.

Mappa

Approfondimenti

Chamonix – Monte Bianco

Chamonix – Monte Bianco

Chamonix è la capitale mondiale dell'alpinismo e delle vacanze sulla neve, meta privilegiata per gli amanti della montagna sia in estate che in inverno.
Lione

Lione

Lione vanta il più grande quartiere rinascimentale d'Europa dopo Venezia, una ricca vita culturale e si attesta come la capitale della gastronomia in Francia.
Annecy

Annecy

Chiamata la Venezia delle Alpi, Annecy incanta con il suo reticolo di eleganti case pastello affacciate sui canali e sul lago turchese circondato dalle montagne.
Bourg En Bresse

Bourg En Bresse

La piccola cittadina di Bourg-en-Bresse custodisce un panorama architettonico eccezionale legato al suo passato gotico e medievale, insieme a musei interessanti.
Grenoble

Grenoble

Grenoble è la capitale delle Alpi francesi e attira un turismo legato alle montagne, alla cultura e alla storia: scoprirete una città vivace e ricca di musei.
Megève

Megève

Megève è un piccolo villaggio ai piedi del Monte Bianco: vanta uno dei maggiori comprensori sciistici delle Alpi ed è una meta perfetta anche per vacanze estive.